Logo San Marino RTV

Tutto pronto per Halloween, festa celtica con un giro d'affari da 300 milioni di euro

di Monica Fabbri
31 ott 2019
Tutto pronto per Halloween, festa celtica con un giro d'affari da 300 milioni di euro
Tutto pronto per Halloween, festa celtica con un giro d'affari da 300 milioni di euro

C'è un mito da sfatare: Halloween non è una festa americana. Ha origini irlandesi. Associamo a questa ricorrenza, grazie anche al potere del cinema, immagini di streghe, zombie, mostri e zucche.  

Secondo gli antichi rituali celtici, nella notte del 31 ottobre  il mondo dei morti si ricongiunge con quello dei vivi. Ed è forse per questo suo aspetto misterioso che ha preso piede in Italia, con sempre più bambini ed adulti che girano di casa in casa mascherati per il famoso rito del “dolcetto o scherzetto”.

Chiarite le origini celtiche, solo in seguito questa festa pagana venne trasformata dalla Chiesa cristiana in quella di Ognissanti.

Halloween – dall'inglese "notte sacra" - è poi giunta negli Stati Uniti grazie alle migrazioni. Nel corso dell’800 molti irlandesi, spinti da povertà, cercarono fortuna oltre oceano portando nel nuovo mondo molte delle loro tradizioni. Nel tempo ha poi perso i suoi significati originari, diventando preda del consumismo.

Il Codacons stima che la spesa complessiva degli italiani si attesterà attorno ai 300 milioni di euro (circa 30 euro a persona). Le vetrine dei negozi sono allestite da giorni con zucche, maschere e gadget di ogni tipo. I parchi divertimento si sono adeguati. Per feste, eventi nei locali, discoteche e ristoranti si spenderanno circa 150 milioni di euro, per maschere e travestimenti 90 milioni.

Numerose le iniziative anche a San Marino con feste, dolci e maschere nei vari Castelli, addobbati per l'occasione e pronti ad accogliere nel loro macabro abbraccio adulti e bambini.