Logo San Marino RTV

Ucraina: continuano gli scontri nel Donbass

28 gen 2017
Victoria PolischukUcraina: continuano gli scontri nel Donbass
Ucraina: continuano gli scontri nel Donbass - La corrispondenza settimanale di Victoria Polischuk
La compagnia russa “Gazprom” ha ridotto bruscamente la pressione nelle condutture all'ingresso del sistema di trasporto di gas dell'Ucraina. Nella stazione russa Sudzha è stata registrata una pressione del gas naturale inferiore del 9% rispetto alla norma. Nonostante ciò l'Ucraina continua a garantire il transito di gas per l'Europa senza interruzioni. Le relazioni sul gas tra Ucraina e Russia sono da tempo puramente politiche. Come è noto l'Ucraina sta attraversando il secondo inverno senza il gas russo. L'ucraina “Naftogaz” ha affermato che potrebbero cominciare ad acquistare gas russo solo a condizioni accettabili. Due soldati ucraini sono stati uccisi negli ultimi giorni. E nelle ultime 2 settimane sono stati uccisi nel Donbass 5 civili. E' quanto riferito dal vice-capo della missione OSCE in Ucraina Alexander Hug. “Questo è inaccetabile, varie persone sono state ferite a causa dell'utilizzo di armi pesanti, che dovevano essere portate via” - ha detto. Durante il 2016 è stata confermata la morte di 19 civili nel Donbass. Nel frattempo i veterani dell'operazione antiterrorismo hanno bloccato la linea ferroviaria, che ancora trasportava carbone dai territori occupati. Gli organizzatori promettono di coordinare il blocco con le agenzie governative. Dall'Ucraina Victoria Polischuk