Logo San Marino RTV

Ucraina: regime di visti liberi a partire dall'Estate

8 apr 2017
Victoria PolischukUcraina: regime di visti liberi a partire dall'Estate
Ucraina: regime di visti liberi a partire dall'Estate - La corrispondenza settimanale di Victoria Polischuk
Il Parlamento Europeo, giovedì 6 aprile, ha votato per il regime di visti liberi per l'Ucraina. Ma probabilmente sarà implementato nell'Estate. Dal momento in cui il Governo ucraino ha iniziato a discutere della liberalizzazione dei visti con i vertici UE, sono passati 11 anni. Il tentativo più concreto è giunto dopo la vittoria di Euromaidan. Per la risoluzione che prevede l'inserimento dell'Ucraina nella lista di Paesi terzi, per i cui cittadini è prevista l'abolizione del visto, hanno votato 521 parlamentari. 75 deputati comunque hanno votato contro, e altri 36 si sono astenuti. Gli esperti ritengono che il Consiglio non applicherà i visti liberi per gli ucraini fino alle elezioni presidenziali in Francia. Il secondo turno è previsto per il 7 maggio. Quindi il vero inizio del periodo di visti liberi sarà ad inizio Estate. La decisione sulla ratifica è pianificata per il 15 maggio, e la sua pubblicazione sul “Giornale Ufficiale dell'Unione Europea” il 22 maggio. Per l'entrata in vigore sarà possibile dopo 21 giorni dalla pubblicazione, quindi l'11 giugno. Il regime di visti liberi si applicherà solo per i viaggi di breve durata per i possessori di passaporti biometrici. Offre la possibilità di restare nell'UE per 90 giorni ogni 6 mesi. E' riservato a chi viaggia per affari o per turismo. O, per esempio, per viaggi religiosi o per visitare parenti. In ogni caso, l'UE avrà sempre la possibilità di sospendere questo regime applicando nuove regole.