Logo San Marino RTV

Udienza pubblica nell’Aula del Consiglio Grande e Generale

25 lug 2009
-
-
Sala del Consiglio gremita di ospiti e invitati al Quarantesimo dello Sbarco sulla Luna, che significa festa del volo e celebrazioni ufficiali, come la Visita odierna ai Capi di Stato e la consegna delle medaglie celebrative alle personalità presenti: militari e tecnici aerospaziali, costruttori e ingegneri oltre al primo astronauta italiano che ha volato sullo shattle.
Gli organizzatori delle manifestazioni sono i responsabili dell’Aeroclub Sammarinese e della fondazione Space per la ricerca di cui San Mario è primo socio fondatore.
Casali, Segretario alla Ricerca Scientifica ha detto ufficialmente, che le conquiste epocali e il progresso, sono patrimonio di tutti e anche i sammarinesi ne beneficiano cooperando allo sviluppo.
La Reggenza ha ricordato agli ospiti che dallo spazio quella biglia bleu evoca il segreto e il mistero cioè la libertà senza confini.
Corrando Carattoni di Space San Marino e dell’Aeroclub Nazionale ha sostenuto che con il volo rivalutiamo la fantasia e legalizziamo un sogno: come fecero gli astronauti americani nel 1969.

Francesco Zingrillo