Logo San Marino RTV

Ultima riunione del Consiglio Direttivo della Csdl

2 mag 2007
14 tesi che vanno dall’ammodernamento delle Istituzioni alla collocazione Europea di San Marino, dalla riforma fiscale al completamento di quella previdenziale, dalla tutela del territorio e dei cittadini all’unità sindacale. Il 16esimo Congresso della confederazione del lavoro che ha per tema “Diritti-solidarietà, innovazione, formazione Europa” vedrà al lavoro dal 9 all’11 maggio 470 delegati. 160 sono donne e Giovanni Ghiotti, pur definendo il risultato ancora lontano dalla parità sottolineato che è stato superato l’obiettivo di avere almeno un terzo di rappresentanza femminile.
3 i documenti allegati: l’orientamento della politica economica, il completamento delle riforma pensionistica e la proposta di legge sulle politiche del lavoro. E’ la prima volta, sottolinea Ghiotti, che il sindacato sceglie la strada del disegno di legge e, dopo il confronto già avvenuto con il Governo e le forze politiche, il congresso dovrà decidere quale strada percorrere per questo provvedimento. Crescono i delegati e crescono gli iscritti, aumentati del 20% in 3 anni. Rispetto ai 4.000 dell’ultima assise, sottolinea il segretario uscente, siamo vicini al traguardo dei 5.000.
“Ci aspettiamo, sottolinea Ghiotti, il rilancio delle iniziative della Csdl senza sottacere o nascondere le defezioni avute in questi mesi e alle quali la mia relazione e il Congresso daranno il giusto spazio.” Intanto sono state raccolte il numero di firme previste dal regolamento per la candidatura alla guida della confederazione. E Ghiotti – segretario dal 95 - annuncia la sua disponibilità per un ulteriore, ultimo, mandato.