Logo San Marino RTV

Unione Donne Sammarinesi si presenta, massiccia partecipazione

Oltre 200 presenze, raccolte 130 adesioni. Ribaditi obiettivi e impegni. Raccolta firme per due istanze d'Arengo

di Annamaria Sirotti
17 set 2019
Uds si presenta
Uds si presenta

Palloncini gialli e spille, nonché gli sticker della campagna “Ringrazia una femminista sammarinese” lanciata dal movimento. Unione Donne Sammarinesi si presenta ufficialmente, in chiaro gli obiettivi, e la partecipazione è massiccia. Ci sono i volti noti delle battaglie per la conquista dei diritti della donna, tante cittadine, ma anche uomini e bambini. “Siamo felicissime per la partecipazione che ha visto 200 presenze e la raccolta di 130 adesioni in un'ora, per il 20% da parte di uomini – spiega Karen Pruccoli, che torna sugli obiettivi dell'Unione: “Abbattere gli stereotipi di genere, combattere il sessismo con riguardo particolare a quello online e sui social, ma anche lo studio della storia delle donne sammarinesi che si sono battute per i diritti, promuovendo per esempio una toponomastica più femminile”. Accanto ai principi, i primi passi d'azione concreta, con la raccolta firme per due istanze d'arengo - per il congedo di paternità; per il diritto al part-time di lavoratori e lavoratrici con figli minori o familiari non autosufficienti – nonché l'impegno sul fronte legislativo: “Continueremo a batterci per i diritti riproduttivi delle donne – prosegue Karen Pruccoli - portando avanti il progetto di legge in materia di interruzione volontaria di gravidanza e ci batteremo per la parità di rappresentanza di genere, soprattutto in politica”. Poi, la festa sul Pianello, con anche l'incontro con alcune parlamentari che siedono – in maniera trasversale - in Consiglio Grande e Generale. Da UDS forte plauso per la nomina di una donna nella coppia Reggenziale.


Nel video, l'intervista a Karen Pruccoli dell'Unione Donne Sammarinesi