Logo San Marino RTV

L’uragano Irene ha fatto la sua prima vittima

27 ago 2011
L’uragano Irene ha fatto la sua prima vittima
L’uragano Irene ha fatto la sua prima vittima
Si tratta di un uomo colpito da un albero abbattuto dal forte vento. Ora si teme per New York, dove il sindaco Micheal Bloomberg ha detto di prepararsi al peggio. Il presidente Obama ha firmato lo stato d’emergenza per New Jersey, New Hampshire, Connecticut e la stessa New York: nella città molte zone sono state fatte sgomberare. Allontanati già 7.000 pazienti dagli ospedali e 370mila residenti in totale. In North Carolina l’uragano ha causato un black out, con decine di migliaia di persone senza elettricità. Prime piogge anche nell’area meridionale di Washington. Alitalia ha sospeso i voli per New York e Boston oggi e domani, anche l’aeroporto di Boston domani resterà chiuso. L’uragano è stato declassato a categoria 1, ma secondo gli esperti resta pericoloso, con venti a 136 km all’ora.