Logo San Marino RTV

Vaccini: in Emilia Romagna copertura record. Numeri in crescita anche a San Marino

di Giovanna Bartolucci
26 ott 2019
Il punto sulla situazione sammarinese con il primario di pediatria Nicola Romeo
Il punto sulla situazione sammarinese con il primario di pediatria Nicola Romeo

I dati, aggiornati al 30 giugno e relativi ai bambini di due anni, fotografano percentuali in netta crescita in tutte le province: alcune sfiorano il 100%. L'Emilia-Romagna supera la soglia di sicurezza per morbillo-parotite e rosolia, scesa all'87% a fine 2015 e oggi risalita al 96,5%. Oltrepassa il 97% per le vaccinazioni di difterite, tetano, poliomielite ed epatite B rese obbligatorie dalla legge regionale per la frequenza al nido. "Cogliamo i frutti di una battaglia 'di civiltà', commentano il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’assessore regionale alle Politiche per la salute Sergio Venturi. Anche a San Marino si registra un aumento.  Soddisfatto il primario di pediatria dell'ospedale di Stato che però avverte: "c'è ancora tanto lavoro da fare, soprattutto sulla comunicazione".  La distinzione fra vaccini obbligatori e raccomandati è solo di carattere legislativo. “ Sono tutti importanti” - spiega il primario Nicola Romeo – perché permettono di prevenire alcune malattie potenzialmente gravi ed in alcuni casi anche letali.

Nel servizio il punto sulla situazione sammarinese con il primario di pediatria Nicola Romeo.