Logo San Marino RTV

Il vescovo Andrea Turazzi si rivolge ai partecipanti all'imminente incontro con papa Francesco

9 mag 2014
Il vescovo Andrea Turazzi si rivolge ai partecipanti all'imminente incontro con papa FrancescoIl vescovo Andrea Turazzi si rivolge ai partecipanti all'imminente incontro con papa Francesco
Il vescovo Andrea Turazzi si rivolge ai partecipanti all'imminente incontro con papa Francesco - Con una lettera pastorale esorta i giovani alla Speranza.
Essere in partenza: incontrare un testimone e guida spirituale come il Papa “punto di riferimento” per tutti (anche per i non credenti) è motivo di speranza e perché no d'entusiasmo. L'augurio è di riportare a casa “la carica” per amici e colleghi.
Il pastore ricorda l'impegno educativo nei confrnti dei ragazzi che non è delegabile alla sola scuola. “Nel rispetto dei ruoli” la mera istituzione scolastica non può presumere di fare da sé.
Ci vuole simpatia e partecipazione di tutte le componenti: ecco i suggerimenti del vescovo Andrea:
accoglienza, valorizzare la persona per quel che è; incontro, riconoscere le risorse di ognuno rispettando i più deboli; impegno, verso scelte consapevoli per il sacrificio come investimento sul futuro; cittadinanza, diventare 'abitatori' di una scuola che impartisce educazione anche all'affettività e all'interiorità: “ come lievito nella pasta secondo le ragioni della fede”-per chi si dichiara cristiano.
Monsignor Turazzi conclude la sua lettera “con simpatia” esortando a far bella la scuola di tutti, genitori e insegnanti compresi, dicendo buon viaggio a Roma e nella vita.
fz