Logo San Marino RTV

Al via l’operazione “mare sicuro” della Capitaneria di Porto di Rimini

18 giu 2010
Al via l’operazione “mare sicuro” della Capitaneria di Porto di RiminiAl via l'operazione "mare sicuro" della Capitaneria di Porto di Rimini
Al via l'operazione "mare sicuro" della Capitaneria di Porto di Rimini
Controlli sistematici, multe a chi non rispetta le regole, ma soprattutto un’opera capillare di informazione. Come ogni estate la Capitaneria di Porto di Rimini rafforza i propri organici per l’operazione “Mare Sicuro”. Il servizio sarà operativo dal 21 giugno al 27 settembre: quando maggiore è l’afflusso di bagnanti e diportisti. E i 40 kilometri di costa da Cattolica e Cesenatico sono probabilmente i più affollati d’Italia. Per il momento la Guardia Costiera sta puntando sulla prevenzione, rare le sanzioni in questo periodo. Si usa il buon senso, insomma, grazie anche alla collaborazione dei bagnini e degli altri operatori turistici. Ma tra qualche giorno non saranno tollerate infrazioni. 38 gli uomini della Capitaneria impegnati nell’operazione: 8 nella sala operativa, 12 a bordo dei mezzi veloci e 8 sulle motovedette. I natanti a disposizione vanno da motovedette d’altura, in grado di intervenire in ogni condizione di mare, ai gommoni: utili per gli interventi rapidi sottocosta, anche in aree di balneazione. Il Comando di Rimini ha chiesto a Provincia e Comuni di offrire un presidio per le spiagge libere e di diffondere informazioni sulla sicurezza, con particolare attenzione alle fasce più giovani. Previsti controlli rigorosi ai noleggiatori di natanti da diporto. Fondamentale, infine, la collaborazione con le unità marine di carabinieri, polizia e Guardia di Finanza: l’obiettivo è evitare inutili sovrapposizioni nell’opera di prevenzione e controllo.

Gianmarco Morosini