Logo San Marino RTV

Vigilanza capillare sul territorio per il Capodanno

30 dic 2004
Vigilanza capillare sul territorio per il Capodanno
La Gendarmeria si prepara all’ultima notte dell’anno con un controllo rafforzato sul territorio. Aumentati gli equipaggi per prevenire e reprimere eventuali reati. Inoltre e’ stata disposta la presenza di un gendarme nella giurisdizione di ogni castello, e il potenziamento della vigilanza nei pressi delle discoteche e delle sale da ballo. Presente naturalmente anche un agente in comando che rispondera’ alle emergenze ai numeri 112 e 113 Controllo rafforzato per la notte di capodanno che da parte della Polizia Civile. Infatti le pattuglie che sorveglieranno il territorio saranno 4 e presteranno servizio per tutta la notte, con un turno previsto dalle 22 alle 6 di mattina. Presente inoltre il personale che risponderà ai numeri di emergenza dal comando al 115. A loro si aggiungeranno gli agenti impegnati per le manifestazioni ricreative come la festa in piazza sant’agata che saluterà il nuovo anno. Servizi di controllo del territorio anche per la pattuglia della guardia di Rocca direttamente collegata alla Gendarmeria. Sara’ presente dalle 22 alle 6 di mattino, inpegnata a controllare la zona bassa della Repubblica nelle zone di Dogana, Falciano e Galazzano.
E con l’approssimarsi del 31 dicembre si ripetono anche gli appelli alla prudenza nell’utilizzo dei fuochi artificiali. Anche quelli apparentemente innocui se non usati correttamente possono diventare estremamente pericolosi soprattutto per i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni che risultano tra i più colpiti dalle esplosioni. Tra i vari botti resistono il 'pallone di Maradona' e la 'bomba Osama', con la novità 'A' capa e' Bin Ladèn'.