Logo San Marino RTV

Vittime delle strade: giornata mondiale per ricordare

21 nov 2010
Vittime delle strade: giornata mondiale per ricordare
Vittime delle strade: giornata mondiale per ricordare
Strade e auto più sicure, servizi di pronto intervento più efficaci, nuova educazione per conducenti e pedoni. Nella giornata mondiale della memoria per le vittime della strada il segretario generale dell’Onu lancia il suo programma: e la nuova campagna, un intero decennio dedicato all’azione per la sicurezza stradale”. Partirà ufficialmente l’11 marzo 2011 e coinvolgerà gli stati, ,le agenzie internazionali e le comunità intere.
Non solo piani, ma anche semplici pratiche quotidiane da seguire – allacciare le cinture, rispettare i limiti, non usare cellulari: “Adottare queste semplici misure – dice – è già un modo per celebrare al meglio la memoria delle vittime, risparmiando le vite di altri”.
Morti su strada: non semplici incidenti, ma una vera e propria strage: 1 milione e 300mila vittime ogni anno nel mondo. Anche il parlamento Europeo si mobilita e chiede all’Italia di ridurre del 40% in dieci anni questi numeri: per ora, nella penisola, un calo del 10% dal 2008 al 2009, ma comunque le morti sono state oltre 215 mila, 300.000 i feriti, 20.000 i disabili gravi prodotti da quella che l’associazione dei familiari e delle vittime definisce una “guerra non dichiarata”.