Logo San Marino RTV

202° annuale di fondazione dell'arma dei Carabinieri

14 giu 2016
Carabinieri
Carabinieri
L’Arma dei Carabinieri di Rimini, in occasione del 202° annuale della sua fondazione, festeggerà la ricorrenza all’interno della caserma del Comando Provinciale di via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Una storia lunga più di due secoli, nel corso dei quali l’Arma è stata e lo sarà per il futuro, vigile sentinella a tutela della legalità e dei valori fondanti della Nazione. Il presidio sul territorio è per eccellenza la Stazione dei Carabinieri, espressione della vicinanza dello Stato al cittadino e figura di riferimento per le comunità.
Il Colonnello Mario Conio, alla presenza delle massime autorità locali, saluterà tutti gli ospiti e gli amici dell’Arma che interverranno assieme ai militari dipendenti ed ai loro familiari.
Nel corso della cerimonia saranno consegnate le ricompense ai Carabinieri che si sono recentemente distinti per particolari operazioni di servizio e verranno resi gli onori ai caduti in servizio, il cui ricordo sarà per sempre indelebile per i colleghi ed i familiari rimasti.
La celebrazione della festa dell’Arma, come di consueto, rappresenta anche un importante momento di riflessione per tracciare un bilancio dei risultati conseguiti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Rimini nel corso del 2015. Al di là del mero aspetto numerico e statistico delle operazioni di Polizia giudiziaria, si rileva il sentito impegno profuso dai Carabinieri nel seguire attentamente tutti i fenomeni e le manifestazioni che incidono sulla sicurezza e sulla civile convivenza nel territorio.
Sul fronte dell’attività operativa, nel 2015 i reparti dipendenti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Rimini, anche grazie alla capillare diffusione sul territorio, hanno:
ricevuto 20.532 denunce di reato, pari al 78,76% del totale provinciale;
scoperto 2.697 delitti.
I reati che maggiormente hanno interessato questo territorio rimangono i furti che rappresentano il 67,7% del totale delle denunce acquisite.
Nel 2015 quelli denunciati preso le caserme dell’Arma sono stati 13.914, comunque in diminuzione del 3,2 % rispetto al 2014.
I servizi investigativi e di controllo del territorio effettuati giornalmente dall’Arma hanno consentito, dal 2015 ad oggi, di trarre in arresto, a vario titolo, 715 persone e di denunciarne 3.730 in stato di libertà.
Nel quadro di una piena e fattiva collaborazione con le altre Forze di Polizia e gli Enti presenti sul territorio, il Comando Provinciale di Rimini, anche grazie a rinnovate tecniche di analisi dei reati sul territorio, attuerà linee di intervento sempre più mirate per arginare i fenomeni delittuosi, ma allo stesso tempo si rivolge ai cittadini affinché continuino a segnalare tutte quelle situazioni che possano, in qualsiasi modo, turbare la tranquillità e la sicurezza pubblica.
Infine sul versante della formazione della cultura della legalità, proseguiranno la serie di incontri organizzati nelle scuole, per contribuire ad instillare nelle nuove generazioni una solida coscienza civica ed un maggiore spirito critico sui rischi derivanti dal consumo degli stupefacenti, dell’alcool e dall’imprudenza alla guida dei veicoli.