Logo San Marino RTV

AASS protagonista a Bologna al Convegno “Servizi a Rete tour 2019”

Presentato all’importante evento di settore il risanamento di una conduttura dell’acquedotto sammarinese con una tecnologia innovativa che ha fatto risparmiare tempo e denaro

25 lug 2019
AASS protagonista a Bologna al Convegno “Servizi a Rete tour 2019”

L’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici è stata tra i protagonisti dell’evento “Servizi a Rete tour 2019, Digital transformation e utility alla guida del cambiamento urbano”, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Bologna in collaborazione con il Gruppo Hera il 26 e 27 giugno scorsi. In particolare il pomeriggio di giovedì 27 è salito sul palco Oscar Mina, Capo servizio Acqua Gas dell’Azienda dei Servizi, che insieme a Marco Cappello della società In.Te.Co. srl ha illustrato al numeroso pubblico presente il “Risanamento di una condotta in acciaio DN 300 dell'acquedotto, di approvvigionamento strategico per la Repubblica di San Marino, con l’utilizzo della tecnologia 'Hose Lining’ e metodologia ‘No-dig’”, ovvero una tecnica innovativa particolarmente interessante perché prevede l’inserimento di una guaina che consiste in una calza in polietilene armata con maglia di fibre aramidiche tipo kevlar ad alta resistenza meccanica all’interno di una conduttura con delle perdite. Una modalità di riparazione innovativa che ha consentito di non sostituire la condotta, con una riduzione molto importante di costi e tempi di lavorazione. “L’intervento - ha spiegato Mina - riguardava il risanamento di una condotta dell’acquedotto sammarinese in acciaio del diametro nominale interno di 300 mm, in condizioni di perdite per un tratto di 900 m circa, dovuto a corrosione interna alla condotta stessa derivante da fenomeni di cavitazione, ed esterna dovuta all’assorbimento di correnti vaganti particolarmente aggressive in quel percorso, nonostante l’impianto di protezione catodica fosse attivo”. La particolare conformazione della conduttura e la morfologia del territorio in questione, lungo Strada Molino Magi ad Acquaviva, ha portato il Servizio Acqua Gas ad adottare una modalità di riparazione che fosse meno invasiva possibile, che garantisse la tenuta idraulica e nel contempo anche strutturale della condotta stessa, ed infine capace di contenere i costi e di massimizzare la resa del prodotto su base temporale. Di qui la scelta conseguente verso la stessa metodologia “no-dig/trencheless”, ovvero senza eseguire trincee di scavo lungo tutto l’asse stradale. A vincere la gara di appalto è stata l’azienda In.Te.Co. srl di Vimercate (MB), specializzata in interventi di questo tipo che ha completato l’opera in circa 20 giorni di lavoro nella primavera del 2018. Il qualificato e numeroso pubblico presente ha apprezzato la presentazione del progetto, grazie anche alla proiezione del video fatto appositamente dall’AASS durante gli scavi per raccontare l’intervento effettuato.