Logo San Marino RTV

Accordo per la sicurezza stradale tra amministrazione comunale e autoscuole

30 lug 2019
Accordo per la sicurezza stradale tra amministrazione comunale e autoscuole

Il Comune di Misano Adriatico è vicino alla propria comunità e collabora per la sicurezza sulle strade. Al fine di permettere agli allievi delle scuole guida di apprendere l’utilizzo di cicli e motocicli esercitandosi in sicurezza e in spazi adeguati, seguiti dagli istruttori delle diverse autoscuole del circondario, il Comune di Misano Adriatico ha stipulato un accordo con le stesse. E’ stato pertanto concesso all’AUTOSCUOLA SARTI di San Giovanni in Marignano, AUTOSCUOLA 100 MIGLIA di Coriano, AUTOSCUOLA CATTOLICESE di Cattolica, AUTOSCUOLA ALBA RICCIONE di Riccione, AUTOSCUOLA CAMILLINI di Cattolica e AUTOSCUOLA VALCONCA di Morciano l’utilizzo a titolo gratuito del Piazzale dello Stadio, in località Santa Monica, per lo svolgimento di esercitazioni ed esami di guida, con la finalità di istruire gli allievi in piena sicurezza e in uno spazio che rispetti tutte le caratteristiche previste dalla normativa vigente. Ed è appunto lo spirito di condivisione, ma soprattutto l’impegno ad incentivare sempre di più la sicurezza stradale che ha spinto queste autoscuole a mettere a disposizione il proprio personale per svolgere venti ore di lezione di educazione stradale nelle scuole del Comune di Misano Adriatico, oltre a fornire gratuitamente al Corpo Intercomunale di Polizia Locale due motocicli di cilindrata 125 cc. “Mettere a frutto l’apporto che le autoscuole del territorio possono offrire all’intera comunità è un’occasione che l’Amministrazione Comunale non si è lasciata sfuggire, con l'obbiettivo di trasmettere le buone norme di convivenza civica e di condivisione degli spazi pubblici oltre alla possibilità di rinnovare gratuitamente il parco veicoli con la donazione di due nuovi motocicli – spiega l’Assessore alla Polizia Municipale Filippo Valentini -. Queste collaborazioni sono molto importanti per l’Amministrazione e rappresentano strumenti significativi per lo sviluppo locale. Le partnership portano a perseguire grandi obiettivi condivisi pubblico privato”.