Logo San Marino RTV

Adesso.sm: "Il Partito Socialista e la confusione"

7 ago 2018
Adesso.sm: "Il Partito Socialista e la confusione"
La manina, facilmente individuabile, di chi scrive i comunicati di ciò che resta del Partito Socialista fa cadere definitivamente la maschera su un fenomeno imbarazzante ed anche preoccupante.
Vi sono forze politiche oramai svuotate da scelte sbagliate pervicacemente ribadite in anni e anni di presenza sulla ribalta politica.
Le conseguenze di queste scelte deleterie, purtroppo, non si sono limitate ad annullare tradizioni politiche molto nobili ma si sono abbattute pesantemente e negativamente su tutto il Paese.
In ciò che rimane di queste forze politiche il dibattito e le dinamiche democratiche sembrano solo un lontano ricordo. Non si capisce se vi siano ancora degli organismi interni legittimamente costituiti e se gli stessi si riuniscano o meno secondo il dettato statutario. Pare rimanere solo il simbolo che rappresenta un comodo paravento per combattere, sotto mentite spoglie, battaglie che di politico hanno ben poco.
Capita allora che si gridi al lupo e ci si stracci le vesti per le riunioni a Palazzo Begni - che vogliamo ricordare essere una sede istituzionale e non la residenza privata di qualche "Very Important Person" - nelle quali si presume che il Governo stia cercando appunto di "governare" situazioni molto complesse e non certo coperte da segreto di Stato, delle quali tutte le forze politiche e i cittadini dovranno necessariamente essere resi edotti.
A chi giovano dunque i polveroni sollevati ad arte per fare in modo che i problemi si complichino anziché risolversi? La risposta è fin troppo semplice e paradossalmente la fornisce lo stesso partito Socialista nel suo comunicato: “Grande è la confusione sotto il cielo, perciò la situazione è favorevole". In sostanza fino a che c'è confusione c'è speranza per chi deve tornare in gioco ed allora la confusione è bene alimentarla con comunicati squinternati come l'ultimo sfornato dal "pool di esperti" del Partito Socialista.
Grandi sono i problemi che la nostra Repubblica deve affrontare, indipendentemente dal Governo di turno e sarebbe bene che tutti, nessuno escluso, contribuissimo a fornire soluzioni e non ad instillare il sospetto su riunioni che il Governo ha non solo il diritto ma anche il dovere di svolgere fino in fondo per difendere nel miglior modo possibile i posti di lavoro e gli interessi di tutti i sammarinesi.

Comunicato stampa
Adesso.sm