Logo San Marino RTV

Affari esteri, firma del Protocollo addizionale della Convenzione del Consiglio d’Europa per la prevenzione del terrorismo

3 lug 2020
Affari esteri, firma del Protocollo addizionale della Convenzione del Consiglio d’Europa per la prevenzione del terrorismo

La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri informa riguardo alla firma del Protocollo addizionale della Convenzione del Consiglio d’Europa per la prevenzione del terrorismo, avvenuta ieri a Strasburgo tramite l’Ambasciatore Sylvie Bollini alla presenza del Segretario Generale aggiunto Gabriella Battaini-Dragoni. Il Protocollo addizionale, fatto a Riga il 22 ottobre 2015, si propone di completare le disposizioni della Convenzione di Varsavia del 2005, attribuendo rilievo penale a una serie di atti riconducibili a infrazioni di carattere terroristico, prevedendo altresì una disposizione sullo scambio di informazioni. Tali strumenti multilaterali si rendono utili e opportuni, andando a rafforzare l’impianto normativo esistente in materia di lotta al terrorismo, nel recepimento dei principali parametri internazionali adottati al riguardo. “San Marino – ha detto il Segretario di Stato Beccari - ha ratificato ed efficacemente implementato nel proprio ordinamento la maggior parte delle Convenzioni internazionali adottate in materia e sta progressivamente adeguandosi alle richieste di collaborazione internazionale per dotarsi di una strategia di lotta al terrorismo che sia sostenibile ed adeguata”. Sono diversi gli Organismi internazionali che monitorano gli adempimenti realizzati dagli Stati per offrire garanzie in materia di prevenzione, perseguimento e punizione di atti riconducibili a fenomeni terroristici, tra i quali il Moneyval che, tra l’altro, ha sollecitato l’adozione di misure adeguate di contrasto, fra le quali anche strumenti quali i presenti.


Comunicato stampa

Segreteria di stato Affari esteri