Logo San Marino RTV

All’Università di San Marino un Master per i professionisti incaricati di affrontare le minacce alla pace e alla sicurezza

Roberto Mugavero: “Si parlerà di armi nucleari e non convenzionali, crisi umanitarie, migrazioni, instabilità dei mercati finanziari e non solo”

5 feb 2020
All’Università di San Marino un Master per i professionisti incaricati di affrontare le minacce alla pace e alla sicurezza

Un programma formativo che colma un vuoto fra i “percorsi di studio universitari che affrontano la tematica della sicurezza internazionale, sia in Italia che in Europa”. Queste le parole con cui Roberto Mugavero, direttore scientifico del Centro Universitario di Formazione sulla Sicurezza dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, descrive insieme al ricercatore del Dipartimento di Storia Luca Gorgolini il nuovo Master in International Security Studies curato dall’Ateneo sammarinese insieme all’Università degli Studi Internazionali di Roma. Le iscrizioni al corso, che vedrà in cattedra figure come ex funzionari dei servizi di intelligence italiani e ufficiali delle forze armate, sono aperte fino al 20 febbraio e daranno accesso a un calendario di lezioni diviso fra Roma e il Titano.

Da quali esigenze nasce il programma formativo?

Nell’attuale mondo globalizzato il settore della sicurezza richiede sempre maggiori competenze e professionalità. Vanno infatti compresi e padroneggiati gli strumenti più idonei per un approccio rigoroso e consapevole della complessità delle sfide globali, che coinvolgono aspetti come il diritto e le relazioni internazionali, la geopolitica, le scienze sociali e politiche, le tradizioni costituzionali, la macroeconomia, la cooperazione e lo sviluppo globale, nonché le loro basi filosofiche.

Su quali temi si concentreranno le lezioni del Master?

Si parlerà di crisi, conflitti, tensioni e instabilità a livello regionale, proliferazione di armi nucleari e non convenzionali, conflitti asimmetrici, terrorismo e criminalità transnazionali, diffusione di estremismo e fondamentalismo, cyber-warfare e cyber-crime, crisi umanitarie, migrazioni, epidemie su scala internazionale, instabilità dei mercati finanziari, cambiamenti climatici e compromissione delle risorse alimentari e idriche. Lo studio degli odierni scenari di minaccia per la sicurezza globale e per la pace consentirà la comprensione e l’analisi delle strategie per il contrasto delle nuove sfide presenti, grazie a un programma formativo caratterizzato dalla presenza di docenti e professionisti d'eccellenza.

c.s. Università di San Marino