Logo San Marino RTV

Annunciati i vincitori di Alternative, la call che raccoglie storie e idee di innovazione frugale

20 lug 2020
Annunciati i vincitori di Alternative, la call che raccoglie storie e idee di innovazione frugale

“Alternative” la call che Figli del Mondo, l’associazione riminese leader della responsabilità sociale d’impresa, ha lanciato a livello nazionale alla ricerca di progetti ed idee innovative che possano contribuire in modo etico alla ripresa post Covid-19, si è conclusa con grande successo e soddisfazione.
Tra le 78 storie e idee candidate, provenienti da tutta Italia, la giuria di esperti, composta dai partner del progetto tra cui i rappresentanti di Primo Miglio-Acceleratore di Startup responsabili, il Piano Strategico di Rimini, Art-ER società consortile dell’Emilia-Romagna per la crescita sostenibile e lo sviluppo dell’innovazione e della conoscenza, e l’esperto di service design Omar Vulpinari, ha selezionato le tre idee finaliste, meritevoli di essere trasformate in realtà imprenditoriali, e assegnato due menzioni speciali.
Le tre idee vincenti che si sono aggiudicate un percorso di incubazione gratuito per l’accompagnamento e lo sviluppo imprenditoriale in Primo Miglio sono progetti molto diversi fra di loro ma accumunati dalla frugalità della soluzione: “Tre tochi de legno aprono una porta!” è l’idea innovativa di tre ragazzi di Torino che hanno progettato uno strumento di apertura e chiusura di porte “contactless” da utilizzare in bagni ed edifici pubblici; “La Nuova Vecchia Realtà” è un progetto di un architetto di Roma per la valorizzazione e riqualificazione di contesti periferici, possibile grazie alla messa in rete di realtà locali già presenti sul territorio, nato in risposta ai bisogni di assistenza e socialità durante l’emergenza; “KIT, Keep It Together” è il progetto di quattro studenti dell’Università di Design di San Marino, un Kit intimo per l'igiene personale pensato per donne senza fissa dimora, abbinato a campagne di sensibilizzazione sul tema.
Queste tre idee hanno vinto rispettivamente per la capacità di sfruttare la semplicità delle piccole cose, quella di generare valore condiviso per gli attori del territorio e di generale un impatto sociale positivo. Stessi valori quelli esaltati da “Cherries. For Those in Needs” l’app contro lo spreco alimentare che mette in relazione le banche del cibo e le catene della grande distribuzione e che porta a Benevento una delle due menzioni speciali assegnate. La seconda è andata a “Genietti in pantofole”, un palinsesto video creato dall’Associazione Babelica di Torino per aiutare le famiglie di bambini con difficoltà di apprendimento ad affrontare l’ingresso nelle scuole primarie.
Oltre alle tante idee di innovazione frugale ben trentadue sono state le sorprendenti storie candidate alla call, che saranno presto raccolte condivise. Un grande successo per questa iniziativa nata proprio con l’intento di immaginare la società post lockdown e reinventare la sua ricostruzione.

Info aggiuntive sui progetti premiati:
Tre tochi de legno aprono una porta!
idea innovativa di tre ragazzi di Torino che hanno progettato uno strumento di apertura e chiusura di porte “contactless” da utilizzare in bagni ed edifici pubblici anche in contesti e paesi in via di sviluppo, abbinato a percorsi educativi e di consapevolezza su igiene e salute. L’alto tasso di frugalità di questo dispositivo, che utilizza pochi elementi per risolvere un problema comune enfatizzato durante l’emergenza sanitaria, è stato l’elemento determinante nella selezione di questa idea di business.
La Nuova Vecchia Realtà
progetto di un architetto di Roma per la valorizzazione e riqualificazione di contesti periferici, possibile grazie alla messa in rete di realtà locali già presenti sul territorio, nato in risposta ai bisogni di assistenza e socialità durante l’emergenza. Rappresenta uno strumento di sviluppo e rinascita a partire dal quartiere ed è stato selezionato per la forte capacità di generare valore condiviso per gli attori del territorio e la comunità.
KIT, Keep It Together
progetto di quattro studenti dell’Università di Design di San Marino, è un Kit intimo per l'igiene personale pensato per donne senza fissa dimora, abbinato a campagne di sensibilizzazione sul tema. È stato selezionato per l’elevato grado di innovatività e frugalità poiché risponde ad un bisogno di igiene personale con una soluzione semplice e ad alto tasso di efficienza, generando un impatto sociale positivo.

Due le “menzioni speciali” conferite a:
Cherries. For Those in Needs
per la categoria “idee di innovazione frugale” premiata per il suo forte impatto sociale, l’app sviluppata a Benevento contro lo spreco alimentare che mette in relazione le banche del cibo, che distribuiscono i generi alimentari ai più bisognosi, e le catene della grande distribuzione che donano il cibo prossimo alla scadenza.
Genietti in pantofole
per la categoria “storie di innovazione frugale” premiata per la sua creatività, frugalità e simpatia, un palinsesto video creato dall’Associazione Babelica di Torino per aiutare le famiglie di bambini con difficoltà di apprendimento ad affrontare l’ingresso nelle scuole primarie, pensati e diretti da bambini più grandi in modo da far sperimentare loro la cura verso i più piccoli. Il progetto ha visto il coinvolgimento di un team di volontari e attivato anche un numero verde per supportare bambini e famiglie.

Comunicato stampa
Figli del Mondo