Logo San Marino RTV

ASMO: perplessità sulla Legge sulla Dirigenza Medica

30 set 2019
ASMO: perplessità sulla Legge sulla Dirigenza Medica

A distanza di nove mesi dall’entrata in vigore della Legge sulla Dirigenza Medica, l’ASMO rimarca che permangono enormi perplessità relativamente al fatto che la nuova legge dovesse essere fortemente attrattiva verso la nostra struttura. Perplessità ben evidenziate durante i diversi incontri tecnici avuti con gli estensori del progetto. La nuova legge più che altro sembra finalizzata a rendere attrattiva la struttura per tutti coloro che iniziano la professione, andando nel tempo a penalizzare chi ha accumulato esperienza lavorativa. Tale percorso mantiene quindi occupati i posti vacanti con giovani professionisti all’inizio dell’attività lavorativa i quali, una volta maturata una certa esperienza e professionalità, prendono successivamente il volo per altri lidi, lasciando l’onere di mantenere attivi ed efficaci i servizi a chi rimane a San Marino e che, come si è purtroppo evidenziato in questi mesi di applicazione della Legge, non viene valorizzato. A peggiorare ulteriormente le cose c’è poi il problema delle indennità che, negli ultimi 10 anni, sono costate ad ogni singolo professionista circa 2500 euro all’anno, in media. Nonostante le promesse della loro eliminazione da parte dei vari amministratori politici succedutisi nel tempo, permangono invece a tutt’oggi come voce aggiuntiva alla retribuzione base, ovviamente decurtate del 10%. Tornando alla fedeltà dei professionisti verso la struttura , anche questo mese si riscontra in busta paga una riduzione di circa 180 euro per coloro che hanno maturato i 10 scatti di anzianità. Per dovere di cronaca, la direzione ISS ha assicurato che tale situazione verrà sanata con lo stipendio di ottobre, quindi restiamo in vigile attesa. E’ questa la grande attrattiva della Legge, sbandierata in lungo e largo come sanatrice dei problemi della Sanità Sammarinese? Quanto è importante credere nel nostro Ospedale e restare a San Marino per garantirgli un futuro? Sarebbe stato importante riuscire a trovare una risposta in questa Legge, ma francamente facciamo fatica a trovarla. La carenza di medici oltre confine sta diventando un’emergenza nazionale. Può essere importante avere medici che decidono di passare la loro vita lavorativa nell’ISS? Anche in questo caso attendiamo risposte efficaci.

Comunicato stampa
ASMO- Associazione Medici Ospedalieri di San Marino