Logo San Marino RTV

Attentati in Iraq e Bangladesh, il cordoglio del Segretario Valentini

4 lug 2016
Pasquale Valentini
Pasquale Valentini
Più di un Paese in questi giorni si trova a dover affrontare le tristi conseguenze di attacchi terroristici che, oltre ad aver ferito in maniera profonda le città e gli abitanti, hanno inflitto nuovi duri colpi alla Comunità degli Stati, rinnovando una forte preoccupazione per il futuro.
Nei messaggi di cordoglio indirizzati rispettivamente all’Iraq e al Bangladesh, il Segretario di Stato agli Affari Esteri, Pasquale Valentini, ha scritto: “L’escalation di inaudita violenza terroristica pare non abbia più confini e si scateni principalmente laddove la Comunità Internazionale tenta di riappropriarsi di una difficile quotidianità”. Ancora una volta sono stati colpiti al cuore “i principi della convivenza fra popoli in uno strappo di civiltà che assume connotazioni sempre più preoccupanti”.
Valentini, nell’esprimere la vicinanza e la solidarietà anche del Governo e del Popolo sammarinesi per la perdita di così tante vite umane, ha voluto riconfermare la posizione ferma di San Marino, il netto rifiuto della violenza insieme all’impegno volto a combattere la piaga del terrorismo: “Il mio Paese è pronto a combattere con la forza dei suoi ideali di pace e libertà per difendere i principi della coesistenza pacifica e del dialogo”.
Infine, attraverso una nota al Collega Paolo Gentiloni, il Responsabile della politica estera sammarinese ha rivolto “sentimenti di cordoglio e di fraterna solidarietà all’amica Nazione Italiana, per la perdita di nove suoi concittadini in modalità crudeli nell’attentato di Dacca”. Una vicinanza che si esprime nella comune lotta contro la piaga del terrorismo, in nome di tutti quegli Stati che rifiutano la violenza e lottano per l’affermazione della convivenza civile e democratica.

Comunicato stampa
Segreteria di Stato Affari Esteri