Logo San Marino RTV

Attitude: chiamata pubblica per i giovani talenti del territorio

2 feb 2017
Attitude: chiamata pubblica per i giovani talenti del territorio
"Every man and every woman is a star." A.C.
Il progetto Attitude prevede una serie di eventi pubblici, a cadenza mensile a partire dal 4 febbraio, all’interno degli spazi di Yellow Factory, il nuovo contenitore culturale di Riccione, nato sulle ceneri di un ex night club sequestrato alla mafia. In linea quindi con l’obiettivo di coinvolgere i giovani del territorio, durante gli eventi Attitude verranno promossi artisti affermati e/o emergenti provenienti dall’area romagnola, dando loro la possibilità di esprimere le proprie capacità e talenti. Allo stesso tempo, lo spazio fisico in cui si esibiranno diventerà spazio di aggregazione per tutti coloro che sono interessati alla loro arte, interagendo con gli appassionati di musica, che sarà protagonista negli stessi spazi, grazie alle performance dei Dj chiamati di volta in volta ad esibirsi. Una contaminazione continua, quindi, tra musica e arte, capace di valorizzare al meglio le attitudini – appunto – dei giovani performer che vorranno partecipare agli eventi.
Altro aspetto fondamentale, infatti, sarà la “chiamata pubblica”, ovvero la possibilità di candidarsi, per tutti gli interessati, a partecipare agli eventi, dando non solo vita, ma anche sostanza all’obiettivo iniziale, che è il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani al progetto. Il primo artista ospite di Attitude sarà Luca Broglio Montani aka NULL OBJ, giovanissimo artista e videomaker di Novafeltria. Da sempre attratto da arte, design e nuove tecnologie, dopo aver studiato grafica professionale, inizia a proporre i suoi progetti al pubblico in contesti quali festival e locali del territorio e non. Dal collage di clip video dei suoi primi lavori passa a elaborare grafiche tridimensionali dopo averne appreso gli strumenti da autodidatta. Si esprime attraverso installazioni, video proiezioni, mapping, proporrà un progetto inedito esprimente la propria visione del cielo e delle stelle. Creatura estremamente rara di giorno predilige la notte per condividere i suoi progetti, volti in questa fase a lavorare dal vivo sul pubblico di concerto con la musica, dando ad essa un corpo.
Ad accompagnare la sua performance artistica, la musica dei dj: Marco Prati, Andrea Gritti Marini (Andrea 20hz), Gianmaria Gamberini, Giuseppe Moratti e Paolino Zlaia Scarponi.
IL PROGETTO
“Attitude” nasce da un’idea di Giuseppe Moratti, già promotore del progetto di comfort zone “Home” a Villa Torlonia (San Mauro Pascoli, FC), in qualità Presidente dell’Associazione Culturale Voluntas, che ha rappresentato una delle proposte artistiche e culturali più innovative del 2016.
“Ogni essere umano è potenzialmente una Stella”, spiega l’ideato Giuseppe Moratti, “lo diviene quando accondiscende alla propria natura, esprimendosi in libertà e armonia con essa. Incontrarsi, conoscersi, ritrovarsi, in una serie di appuntamenti che diverranno esperienze significative, divertendoci e andando anche oltre l'intrattenimento convenzionale, partecipando alla gioia della conoscenza grazie ai contenuti di arte e cultura espressi dai giovani talenti del territorio che diverranno parte del progetto, trasformandolo così in un laboratorio di idee ed emozioni in continuo divenire. Il linguaggio musicale sarà elettronico e contemporaneo, trasversale e aperto alle digressioni di genere, espresso con attenzione alla ricerca storica e proteso a stimolare lo spirito di aggregazione festosa e cosmopolita. Gli artisti che la proporranno di volta in volta saranno amanti e conoscitori della musica, e la condivideranno non con approccio da dj ma con energia da party maker. Attitude è anche un percorso, e tu sei invitato a farne parte”.
Per ulteriori informazioni e interviste, è possibile contattare Giuseppe Moratti al numero di telefono +39 3933332316.
L’evento inaugurale si terrà sabato 4 febbraio presso Yellow Factory (Via Manfroni 1, Riccione): ingresso gratuito fino alle 00.30, quindi € 10 con consumazione compresa.

“Yellow Factory”, il nuovo contenitore culturale dedicato ai giovani e alle arti
Sulle ceneri di un ex night club sequestrato alla mafia, nasce “Yellow Factory”, un progetto culturale e multidisciplinare che, in collaborazione con il Comune di Riccione, si propone come spazio di aggregazione per i giovani e luogo di incontro tra artisti, intellettuali, personaggi pubblici e culture diverse. Qui, nella Perla verde dell’Adriatico, meta privilegiata dei turisti di ogni parte d’Italia e non solo.
Al passato opaco di questo luogo, si contrappone una visione positiva e pulita della società, aprendo gli spazi un tempo utilizzati per attività criminali alle performance artistiche provenienti da tutto il monto, intercettando culture e tendenze che verranno riproposte all’interno di un ambiente prettamente dedicato alle nuove generazioni.
L’arte come forza dirompente, capace di fare luce dove prima c’era solo oscurità, come un fulmine, scelto come logo e come simbolo di rottura con il passato, ma anche come fonte luminosa, che apre una breccia nel cielo plumbeo e indica una strada. La strada della cultura, dell’arte e della socialità. I tre pilastri che sostengono la Yellow Factory, insieme ai tantissimi giovani che qui troveranno luci e colori, ma anche tanta musica, design, moda e tanto altro. Ma soprattutto, la parola chiave di questo progetto sarà incontro: con gli artisti, certo, chiamati a raccontare la loro esperienza ai ragazzi e alla Città, ma anche con gli altri fruitori di questi spazi, che non sono virtuali, ma reali.