Logo San Marino RTV

Banca Centrale: sciopero per solidarietà al collega licenziato illegittimamente

21 ott 2016
Banca Centrale: sciopero per solidarietà al collega licenziato illegittimamente
Nel pomeriggio di oggi presso la CSU si è riunita – convocata dalla FULCAS-CSU -l’Assemblea dei Dipendenti della Banca Centrale della RSM con all’ordine del giorno la discussione dell’illegittimo licenziamento perpetrato ai danni del collega Giuliano Battistini da parte della direzione della Banca Centrale.

La FULCAS-CSU tutelerà il Dott. Battistini contro questo evidente sopruso, attivando tutte le iniziative legali finalizzate al reintegro dello stesso e considerando il licenziamento totalmente immotivato e non supportato da elementi tali da giustificarlo. Verrà richiesta l’attivazione immediata del Comitato Etico della Banca Centrale per approfondire e chiarire le responsabilità riguardo alla pubblicazione del messaggio email aziendale su un quotidiano sammarinese.

L’assemblea – facendo proprie le valutazioni della FULCAS-CSU – dopo un approfondito dibattito e sentita la posizione del dipendente interessato, stigmatizza il clima che si è creato negli ultimi mesi all’interno della Banca Centrale, ritiene illegittimo ed immotivato il licenziamento in tronco.

L’Assemblea stigmatizza in particolare la puntualità con cui è stato divulgato ad un organo di stampa questo messaggio privato tra colleghi che non aveva alcuna volontà di riferirsi alla Direzione aziendale.

I Dipendenti della Banca Centrale riuniti in assemblea, in pieno accordo con la FULCAS-CSU, esprimono tutta la loro preoccupazione riguardo alle modalità, alle motivazioni ed al contenuto della lettera di licenziamento in tronco inviata al Dott. Battistini. L’assemblea ha rimarcato la volontà di dialogo offerta – senza successo – alla Presidenza e Direzione, sollecitata mediante una lettera di incontro urgente alla Presidenza e Direzione inviata dalla FULCAS-CSU il 18 Ottobre, per approfondire le problematiche aziendali e riprendere il dialogo dopo l’unico incontro avvenuto il 14 Giugno scorso.

L’Assemblea – a larghissima maggioranza – ha deliberato di proclamare lo stato di agitazione a supporto ed a solidarietà del collega Dott. Giuliano Battistini, proclamando una astensione dal lavoro per l’intera mattinata di martedì 25 Ottobre;
i Dipendenti della Banca Centrale si ritroveranno nella sala riunioni della CSU per valutare la situazione e decidere le eventuali ulteriori iniziative da intraprendere.
I Dipendenti della Banca Centrale della RSM, unitamente alla FULCAS-CSU, chiedono l’immediato ritiro della lettera di licenziamento in tronco a carico del Dott. Battistini.


FULCAS - CSU