Logo San Marino RTV

Bilancio 1° semestre 2016 gruppo Bac

12 ott 2016
Bilancio 1° semestre 2016 gruppo Bac
Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo BANCA AGRICOLA COMMERCIALE ha approvato il bilancio del 1° semestre 2016.
Si evidenzia un risultato lordo di gestione pari ad Euro 1,743 milioni, che in una ottica di estrema prudenza è stato accantonato al fondo rischi su crediti, chiudendo il semestre con un modesto utile netto.
Il total capital ratio si attesta al 16,07%, in aumento dal 15,23% al 31/12/2015, ben al di sopra dei limiti regolamentari imposti dall’Autorità di Vigilanza pari al 11%.
Il patrimonio netto al 30 giugno 2016 si attesta ad Euro 94,6 milioni
Un ulteriore elemento che caratterizza l’attuale congiuntura economica è rappresentato dal deteriorarsi della qualità del credito: in base alle statistiche pubblicate da Banca Centrale il rapporto sofferenze/impieghi al 31 marzo u.s. si attesta al 17,60% mentre il Gruppo BAC evidenzia un ben più contenuto 7,96%.
Il totale dei crediti deteriorati del Gruppo diminuiscono di oltre il 13% rispetto alla fine dello scorso anno, a dimostrazione della grande attenzione riservata alle attività di gestione e recupero.
La raccolta totale si attesta ad Euro 1.469 milioni con raccolta diretta per Euro 764 milioni.
Gli impieghi alla clientela ammontano ad Euro 670 milioni.
Nel corso del primo semestre si è completata la riorganizzazione del modello distributivo con filiali HUB e Spoke. La nuova struttura ha permesso di concentrare le incombenze di carattere amministrativo sulle tre filiali HUB dedicando le risorse professionali presenti nelle nove filiali Spoke alla gestione personalizzata delle esigenze della clientela.
Prosegue l’installazione di nuovi aree self con l’avvio delle filiali di WTC, Rovereta, Ciarulla, Centro Storico e Borgo Maggiore che si aggiungono alla filiale di Dogana già operativa da tempo.
L’Amministratore Delegato Pier Paolo Fabbri, nell’illustrare i risultati conseguiti ha sottolineato, l’attenzione del Gruppo all’innovazione dei processi produttivi volta ad un continuo miglioramento del servizio al cliente, con una grande attenzione al nuovo contesto tecnologico ed alla razionalizzazione di costi con il fine di preservare e rafforzare la solidità patrimoniale del Gruppo BAC a tutela della clientela depositante ed a presidio del forte sostegno all’economia del Paese.