Logo San Marino RTV

Calo raccolta bancaria, le precisazioni della Segreteria Finanze

11 dic 2017
Calo raccolta bancaria, le precisazioni della Segreteria Finanze
In merito alle notizie e alle prese di posizioni pubbliche concernenti l’andamento della raccolta del risparmio e della raccolta indiretta del sistema bancario sammarinese, la Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio intende precisare quanto segue. In primo luogo, è doveroso ribadire che il dato relativo al trimestre 1 aprile 2017 – 30 giugno 2017, come peraltro correttamente segnalato dalla Banca Centrale della Repubblica di San Marino nella pubblicazione del 7 dicembre u.s., non tiene conto della raccolta diretta e indiretta facente riferimento
ad Asset Banca S.p.A., in quanto essendo in liquidazione coatta amministrativa non era e non è più tenuta a trasmettere segnalazioni di vigilanza.
Con l’obiettivo di fornire maggiore serenità al dibattito pubblico e politico su una materia così delicata come quella bancaria e di rappresentare la situazione in termini realistici e veritieri, si precisa che i dati non riportati nella citata pubblicazione trimestrale e riferibili alla sola Asset Banca, sono basati sull’ultima segnalazione trasmessa dalla medesima Asset Banca in data 22 giugno 2017 e con data di riferimento 31 maggio 2017. I citati dati che - è bene sottolinearlo – non tengono conto delle eventuali variazioni intervenute successivamente, con particolare riguardo alla procedura di l.c.a. avviata il 12.06.2017, evidenziano in Asset Banca la presenza di una raccolta del risparmio e di raccolta indiretta pari ad una cifra complessiva di alcune centinaia di milioni di euro.
Dati alla mano perciò, il calo della raccolta nel trimestre aprile-giugno 2017 è nettamente inferiore agli oltre 500 milioni rappresentati in questi ultimi giorni e quando il dato aggregato tornerà a tenere conto di tutte le posizioni esistenti in Asset Banca non appena sarà completato il loro passaggio in Cassa di Risparmio emergerà, in termini di evoluzione della raccolta del sistema bancario sammarinese, un quadro allineato con la tendenza dell’ultimo periodo.
Si segnala inoltre che, pur non potendo ancora mettere a disposizione i dati aggregati riguardanti il trimestre luglio-settembre 2017 e i mesi successivi visto che sono in fase di elaborazione da parte dell’autorità di vigilanza, l’andamento della raccolta del risparmio e della raccolta indiretta a livello sistemico si sta orientando verso una significativa stabilizzazione e ciò va interpretato come segnale altamente positivo e incoraggiante. La Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio auspica che su temi così complessi e sensibili per l’opinione pubblica, su cui è particolarmente facile generare allarmismo e tensione, la contrapposizione politica possa lasciare il passo a prese di posizione improntate a un maggiore senso di responsabilità, mettendo davanti a tutto l’interesse generale della comunità sammarinese.

Comunicato stampa
Segreteria di Stato Finanze e Bilancio