Logo San Marino RTV

Civitavecchia: concerto di Natale con Monica Moroni

6 dic 2017
Civitavecchia: concerto di Natale con Monica Moroni
L’appuntamento con i fedeli, è al Santuario Madonnina delle Lacrime Borgo Pantano a Civitavecchia (RM) con la Santa Messa delle ore 17,30 seguita dal Grande Concerto di Natale ad ingresso gratuito che si svolgerà domenica 10 dicembre 2017 alle ore 18,30 all’interno del grande padiglione del santuario.
Sarà una grande festa, afferma Gaetano Cici,
organizzatore dell’evento e manager dell’artista Sammarinese Monica Moroni.
__________________________________________________
Il Programma musicale del Concerto di Natale a Civitavecchia (RM)
Padre Lapponi “La Donna vestita di sole”,
C. Ph. E. Bach “Sonata in A minor – Poco adagio – Allegro – Allegro
G. Ghirardi “L’usignolo non sa che ti consola” (1987) per ottavino, ha vinto il primo premio “V. Bucchi” (1988) Roma.
F. Kuhalu “Fantasia 2 op.38”
J. S. Bach “Partita in A minor” – Allemande – Corrente – Sarabanda – Bourèe Anglaise
C. Gentilini “Il lamento di Laocoonte”(2009) flauto in sol e voce
K. Tiutiunnik “Una Notte Sacra” (2015) flauto basso
N. P. Iensen “Fantasia e capricci n.3”

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Monica Moroni è nata a Pesaro, ha studiato flauto con Fiorenzo Di Tommaso e Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini”, ha ottenuto la Laurea in Musicoterapia ad Assisi presso la Pro Civitate Christiana ed in Programmazione Neurolinguistica a Nizza presso la NPL International \ ISI – CNV., ha completato la sua formazione con i M° M. Ancillotti, A. Danesin, A. Vendramelli, H. Aisemderg, A. Lisi, N.Mazzanti, A. Morini.

Nelle sue esibizioni divulga repertorio della famiglia del flauto, si esibisce come solista e in varie formazioni cameristiche toccando varie epoche storico- musicali , prosegue nella ricerca musicale collaborando con ensemble e con i compositori.
Nel 2017, ha riscosso molto successo in Umbria a Montefalco (PG), nella splendida cornice del Complesso Museale di San Francesco.
Nel 2017 Monica Moroni, Flauto d’oro e Premio alla Carriera, è entrata in scena per la prima volta in Umbria a Montefalco (PG), nella splendida cornice del Complesso Museale di San Francesco.
A Bologna si è esibita con il “Blumine Ensemble” sotto la direzione di M°C. Centofante.
Nel 2016 si è esibita in numerose città italiane e come solista si è recata a San Pietroburgo (Russia) per suonare con l’ “Internazionale Symphopny Orchestra”, sotto la direzione del M° G. Neuhold e in quella occasione ha attuato una esibizione con Alisa Sadikova. Ha dedicato un suo concerto alla sua insegnante AnnaMaria Morini scomparsa nella primavera del corrente anno. Tra il 2014-2015 attua un tour nella città di Roma con il flauto solo esibendosi nelle maggiori basiliche romane (San Giovanni in Laterano, San Lorenzo Fuori Le Mura, ecc.) e nel Lazio; Tuscania, Civita Castellana, Vetralla, proponendo repertorio per flauto sia solo che in formazione duo.
Nel 2013 continua le sue esibizioni nel Lazio sia come solista che in duo ed a Viterbo riceve il “Premio alla Carriera”.
Nel 2012 in duo attua delle esecuzioni nel Lazio in formazione flauto e pianoforte, flauto e organo, flauto e clavicembalo dal barocco hai giorni nostri. A febbraio attua a Sarajevo per il XXXVIII International Festival Sarajevo al “Sarajevo Winter 2012” con la perform your concert “And time future in time past” on February 21st.

Nel 2011 si esibisce in una performance per l’inaugurazione del Library Archive di Little Constellation nella Repubblica di San Marino. In formazione ensemble suona il 2 settembre a Porretta Terme(BO)organizzato dall’associazione“ArsCompemporanea” insieme all’ensemble “Arcontemporanea”.

Nel 2010 si esibisce in varie zone dell’Emilia Romagna in qualità di solista.
Nel 2009 esce in settembre il CD di D. Venturi “Quattro lembi di cielo” prodotto da Asarmonica per la casa discografica Bongiovanni e distribuito da Jupiter Classics in Italia ed in 100 paesi con brani in prima esecuzione di cui ha interpretato “Bagliori” per quattro strumenti a fiato trasmesso in prima assoluta su Rai 3.

Nel 2009 ha organizzato con il patrocinio delle Segreterie di Stato per la Giustizia e la Cultura un percorso storico sulle conquiste delle donne sammarinesi, fino alla realtà odierna attraverso filmati, testimonianze e musica per la festa della donna. Dal 2009 fino al 2012 fa parte della Commissione Nazionale Sammarinese per l’UNICEF.

Nel 2007 ha eseguito in prima assoluta “De Tempore” del compositore M.Montaguti per flauto basso nella Repubblica di San Marino. Si esibisce sempre nello stesso anno nelle performance “design, architettura, musica, video, cinema, fashion, parole, radio in un happening nello spirito di John Cage” e in “Rimini Cartografie”tenutesi a Rimini ed organizzato dalla associazione Giardini Pensili a cura di Roberto Paci Dalò.

Nel 2006 ha tenuto nella Repubblica di San Marino un concerto come solista, durante la manifestazioni del trentennale della fondazione dell’Istituto Musicale Sammarinese, esibendo in prima nazionale un programma che comprendeva brani raramente eseguiti e alcuni inediti, proponendo musiche che esponevano l’ascolto della famiglia dei flauti al completo.
Nel 2003 inizia a dedicarsi allo studio ed al perfezionamento della letteratura di musica contemporanea del repertorio flautistico con M° A.Morini.

Dal 1997 si dedica alla ricerca musicoterapeutica.

Fra gli anni 1984-1990 si esibisce in varie città italiane con il “Trio Jolivet”: Gorizia, Trieste, Molfetta, Melfi, Bologna, Pesaro, Colleferro, Macerata, ecc.

Nel 1985 Partecipa in qualità di flauto di palcoscenico alla prima mondiale del “Maometto II” di G. Rossini al Rossini Opera Festival, edizione critica della Fondazione Rossini a cura di Claudio Scimone

Porta avanti l’impegno sociale riguardante la legalità come ricercatrice, è già stata relatrice in convegni e a al suo attivo anche la pubblicazione dei libri :”Mafie a San Marino” e “Confine di mafie”.