Logo San Marino RTV

Comunicato stampa Direttivo FUPS-CSdL: preoccupazione e sconcerto per le voci di nuovi rinvii per l'accorpamento delle case di riposo

22 feb 2017
Festeggiati gli ottanta anni di Alberto Mino
Festeggiati gli ottanta anni di Alberto Mino
RSM 22 febbraio 2017 - Si è riunito oggi il Comitato Direttivo della FUPS-CSdL, che ha aperto i lavori con un esame dell'incontro con la delegazione del Congresso di Stato, sui temi generali del paese, tenutosi lo scorso 7 febbraio.

Nell'incontro con i quattro Segretari di Stato presenti, la Confederazione del Lavoro ha sottolineato la necessità di affrontare, riprendendo la concertazione abbandonata dai governi precedenti, i problemi della riforma pensionistica, l'adozione di un piano di sviluppo che possa incentivare l’occupazione, ponendo l’attenzione sul debito dello stato e sulla crisi del sistema bancario. Al contempo è stata posta la necessità di rendere pienamente operativa la riforma tributaria, di proseguire nel percorso di adesione alla comunità europea, e di tutelare la nuova legge sulla rappresentatività.

Il Direttivo si è soffermato sulla situazione economica delle banche e sulla gestione degli NPL. In tal senso, la FUPS ha sottolineato che il problema degli NPL è politico oltre che economico, e quindi la politica deve fare la propria parte, e che il primo passo per affrontare questa grave questione è sapere chi sono i titolari di questi cosiddetti "crediti inesigibili".

Rispetto ai temi più specificatamente attinenti ai pensionati, il Direttivo ha ripreso l'annosa questione dell'Accorpamento delle case di riposo nel Casale la Fiorina: le ultime notizie, ufficiose, parlano di uno slittamento di altri tre mesi. Nell'esprimere forte preoccupazione e sconcerto per questo ennesimo rinvio che viene ipotizzato, la FUPS annuncia fin d'ora che chiederà al più presto al Segretario di Stato per la Sanità i necessari chiarimenti, continuando a rivendicare il pieno rispetto dei termini previsti.

Il Direttivo FUPS è stato l'occasione per festeggiare gli 80 anni di Alberto Mino, storico dirigente della Confederazione del Lavoro (dal 1961 al 1979) e della FUPS, di cui è stato Segretario dal 2001 al 2014. Attualmente è il Presidente della stessa FUPS, oltre che membro della Segreteria allargata CSdL e del Direttivo Confederale CSdL. Ha contraddistinto la sua lunghissima militanza sindacale e politica con l'impegno sempre a fianco dei più deboli.

Ad Alberto Mino è stata consegnata da parte del Segretario FUPS Elio Pozzi, a nome del Direttivo, una targa di augurio e una pergamena per i suoi ottanta anni e quale riconoscimento per la sua lunga militanza sindacale e per il suo ruolo di Segretario della FUPS, nella quale ha dato un contributo molto importante per la conquista e la difesa dei diritti dei lavoratori e dei pensionati.

FUPS-CSdL