Logo San Marino RTV

"Concerto all’alba nella giornata Unesco: Stefano Malferrari emoziona il pubblico con uno strepitoso programma dedicato a Chopin, negli Orti dell’Arciprete"

8 lug 2018
"Concerto all’alba nella giornata Unesco: Stefano Malferrari emoziona il pubblico con uno strepitoso programma dedicato a Chopin, negli Orti dell’Arciprete"
Un concerto all’alba e Chopin. Quasi un ossimoro. Il grande compositore dei Notturni, addirittura introdotto da “Claire del Lune” di Dubussy per la prima “Alba sul Monte in concerto” in edizione speciale per la giornata in cui San Marino celebra il decimo anniversario di iscrizione nel Patrimonio Universale Unesco. Anche la musica, linguaggio universale per eccellenza, usa i registri forti delle emozioni per parlare al cuore e ai sentimenti. Le musiche della notte che accompagnano il sole che sorge, timido, dietro spessi nuvoloni neri. L’aria è fredda, la luce è poca, sembra quasi un’alba autunnale. Anche per il Maestro Stefano Malferrari è una situazione inedita: è il suo primo concerto all’alba in una carriera costellata di successi mondiali. Ma le sue mani che scorrono sapienti e delicate sui tasti del pianoforte, in questa cornice romantica, strappano applausi a scena aperta. E anche qualche lacrima di commozione, quando attacca il Valzer il La minore op. 34 e la Polacca in La bemolle op. 35. C’è qualcuno che, tra le sedie e il muro dell’abside della Basilica, accenna perfino a qualche passo di danza. Meraviglia assoluta della musica, del paesaggio, di questa atmosfera da “Sturm un Drang”.
Poi tutto si scioglie, anzi scalda, nel sole che finalmente buca le nuvole, nella dolcezza dei bomboloni e dell’aroma forte del caffè, la piccola colazione che tradizionalmente chiude i concerti all’alba, come sempre organizzati dalla Camerata del Titano, sotto la direzione artistica del Maestro Augusto Ciavatta.
L’arrivederci è a presto, anzi prestissimo, con la consueta programmazione che si terrà nelle domeniche di agosto: il 5, 12, 19, 26. Il programma è strepitoso, con appuntamenti musicali molto diversi tra loro, originali, di grande impatto scenico. Assolutamente da non perdere.