Logo San Marino RTV

CONDIVISA CON LE FORZE POLITICHE LA PRIORITA’ DI RISOLVERE LE CRITICITA’ DEL CORPO DI POLIZIA CIVILE

10 nov 2016
USL sulle criticità della Polizia Civile
USL sulle criticità della Polizia Civile
10/11/2016 – Si è tenuto oggi un incontro organizzato dagli Agenti della Polizia Civile, con il nostro sindacato ed esponenti di tutte le forze politiche che correranno alle prossime elezioni del 20 Novembre.
Da tempo la Polizia Civile versa in una difficile situazione: carenza di organico, riforma dei Corpi mai compiuta, difficoltà a garantire tutti i servizi svolti.
Pertanto gli Agenti insieme a USL si sono preoccupati di verificare se tra le priorità della futura compagine di Governo sarà tenuta in debita considerazione la situazione del Corpo.
Quattro gli aspetti sui quali è stata riscontrata la massima condivisione, anzitutto la necessità di garantire la massima sicurezza del territorio. Da qui l’urgenza di dotare la Polizia Civile di un maggior numero di uomini, attrezzature e strumentazioni.
Altro elemento improrogabile è l’emanazione di un regolamento per il Corpo di Polizia Civile intervenendo sull’attuale situazione caratterizzata da vuoti normativi, malcontento e disomogeneità di trattamento.
Tutto ciò dovrà necessariamente avvenire con il coinvolgimento dei lavoratori e delle rappresentanze sindacali, per garantire massima trasparenza, condivisione delle scelte e dei percorsi definiti per raggiungere tali obiettivi.
Prendiamo atto positivamente del fatto che tutte le forze politiche hanno manifestato massima attenzione per la situazione del Corpo e condiviso tutti gli aspetti sopra esposti. Da parte nostra garantiamo che, non appena insediato il nuovo Governo, chiederemo a tutte le forze Consiliari di affrontare nell’immediato e risolvere una volta per tutte le criticità che si ripercuotono sugli Agenti, sul servizio e, di conseguenza, sulla cittadinanza.
Federazione Pubblico Impiego