Logo San Marino RTV

Conferenza di lancio del Consiglio d'Europa della strategia per la Disabilità 2017 – 2023

28 mar 2017
Conferenza di lancio del Consiglio d'Europa della strategia per la Disabilità 2017 – 2023
San Marino ha partecipato con Mara Valentini e Riccardo Venturini per la Segreteria di Stato per la Sanità e per l’Istituto per la Sicurezza Sociale alla Conferenza del Consiglio d’Europa per il lancio della Strategia per la Disabilità 2017 - 2023 a Cipro.
I lavori organizzati su sei tavole rotonde distribuite su due giorni con i rappresentanti del CAHDPH (Comitato ad hoc per la Disabilità del Consiglio d’Europa) e come padrone di casa la Sig.ra Zeta Emilianidou Ministro del Lavoro, del Benessere e della Sicurezza Sociale, come ospiti il Commissario per i Diritti dell’Uomo, M, Nils Muiznieks e Marja Ruotanen, Direttore della Dignità Umana entrambi del C.d.E. e il Dott. Alfredo Ferrante Presidente del Comitato.
La strategia del Consiglio d'Europa per la disabilità è fondata su cinque priorità:
Uguaglianza e non discriminazione per ciascun soggetto disabile
Sensibilizzazione sui temi affrontati e sul bisogno di estendere ogni elemento nei confronti di ogni persona
Accessibilità per le persone disabili a ogni traguardo della vita
Riconoscimento dell'uguaglianza di ogni persona nel rispetto della sua identità
Evitare ogni abuso o forma di violenza nei confronti di ogni individuo con disabilità

Questi cinque obiettivi inclusivi rifacendosi alla Convenzione sui Diritti di ogni persona con disabilità dell’ONU in ciascun paese dovranno essere mantenuti e perseguiti come riferimenti per le azioni da condurre insieme. Il Consiglio d’Europa invita sempre ad applicare un approccio integrato (inteso come sistemico) attraverso il pieno coinvolgimento di ogni persona con i partner di riferimento della propria vita e riferendosi a ciascun livello inclusivo dal locale al regionale dalle ONG al nazionale.
La persona con disabilità chiede riconoscimento, rispetto e inclusione, San Marino ha partecipato i risultati già raggiunti in questo ambito in età evolutiva e negli individuali progetti di vita di ciascuno. Da domani dobbiamo dare seguito a ogni indicazione delle strategie per la Disabilità rendendole ancora più operative per la realtà di ciascun bambino / adulto disabile a San Marino.