Logo San Marino RTV

CONS: Il San Marino Team per Tarragona 2018 ricevuto dai Capitani Reggenti

14 giu 2018
CONS: Il San Marino Team per Tarragona 2018 ricevuto dai Capitani Reggenti
Nella serata di ieri, 13 giugno, la delegazione sammarinese che prenderà parte ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018 è stata ricevuta in udienza dagli Eccellentissimi Capitani Reggenti. I 16 atleti che difenderanno i colori di San Marino in terra spagnola sono stati presentati ai Capi di Stato S.E. Stefano Palmieri e S.E. Matteo Ciacci dal Segretario di Stato per lo Sport Marco Podeschi e dal Presidente del CONS Gian Primo Giardi. Il Segretario di Stato nel suo intervento ha rimarcato quanto sia importante che l’intera delegazione svolga un ruolo di promozione del nostro paese: “siate ambasciatori della nostra Repubblica e della sua storia, allo stesso modo portate in alto i valori dello sport”. Il Presidente Giardi ha snocciolato numeri e dati della competizione prima di annunciare il nome del portabandiera: “16 atleti, 10 ragazzi e 6 ragazze, guidate dal Capo Missione Federico Valentini, che ringrazio –ha detto Giardi- e da uno staff di 14 persone fra tecnici, ufficiali, staff medico e addetto stampa. I nostri ragazzi saranno impegnati in sette differenti discipline, atletica, bocce, ciclismo, nuoto, taekwondo, tennistavolo e tiro a volo per un totale di oltre 20 gare dalle quali, non ci nascondiamo, ci aspettiamo risultati molto positivi. Tutti i ragazzi hanno preparato al meglio questa partecipazione, seguiti da tecnici qualificati, dalla Commissione Tecnica e dalle rispettive Federazioni alle quali il CONS è grato per l’impegno. I Giochi si apriranno con una certamente suggestiva cerimonia il prossimo 22 giugno durante la quale la nostra bandiera sfilerà alta sorretta da Gian Marco Berti, atleta del tiro a volo scelto quale portabandiera”. Con 3622 atleti iscritti i Giochi del Mediterraneo di Tarragona raggiungono e superano i record di partecipazione precedenti. L’Italia avrà la squadra più numerosa e per la prima volta saranno al via dell’evento Kosovo e Portogallo. Le gare si disputeranno in 15 differenti località poco distanti da Tarragona all’interno di impianti nuovi e esistenti ma tutti di primissimo livello. La nostra squadra alloggerà a Salou. Tarragona ha mostrato, alcuni anni fa, difficoltà che l’hanno portata a chiedere lo slittamento dell’evento di un anno, dal 2017 al 2018, ma oggi è pronta e nessuno dubita del fatto che sarà un’edizione indimenticabile. I Giochi del Mediterraneo sono nati quasi 70 anni fa per unire 26 paesi di tre differenti continenti accomunati dall’affaccio sul Mar Mediterraneo e dai valori storici e geo-politici che questo rappresenta. La squadra sammarinese partirà per la Spagna in diversi gruppi, i primi a raggiungere gli alloggi di Salou saranno i ragazzi di nuoto e tiro a volo, il 20/6 la partenza del gruppo più numeroso. Saranno ai Giochi anche il Presidente e il Segretario Generale dei Giochi. Nel loro saluto, le autorità, ma soprattutto, i Capitani Reggenti hanno ricordato come il Mar Mediterraneo sia in questi giorni al centro delle cronache spronando i ragazzi a prendere parte all’evento tenendo conto dei valori dello sport e di questa manifestazione che unisce atleti di diversi continenti, nazioni, religioni e con culture profondamente differenti fra loro. L’augurio delle massime autorità dello Stato ai ragazzi della delegazione è stato chiaro: “divertitevi e tenete alti i colori della nostra bandiera, sicuramente riuscirete ad ottenere i risultati per i quali quotidianamente vi impegnate”.

Comunicato stampa
CONS