Logo San Marino RTV

Dopo il successo alle Nazioni Unite Messieri vola in Russia. Al via il secondo Maskfest a Mosca

25 ott 2018
Il manifesto Maskfest
Il manifesto Maskfest
Inizia domenica 28 ottobre la Seconda Edizione del Maskfest Moscow con il concerto tenuto dal soprano moscovita Elena Tereshchenko, che ha brillantemente debuttato alla Biennale di Venezia un paio di settimane fa, il giovane concertista ucraino Andrej Pozyak flauto della prestigiosa Orchestra Sinfonica della Filarmonica di Mosca, il virtuoso chitarrista Romain Petiot del Duo SoliPse di Parigi e il maestro concertatore Massimiliano Messieri al live electronics. Il concerto si terrà anche questo anno presso il Grande Auditorium Alexander N. Scriabin alle ore 19.00, nel quale sarà presentata in prima nazionale la partitura del Maestro Messieri “A dream within a dream”, lirica su un poema di Edgar Allan Poe per voce femminile, flauto, chitarra, percussioni giocattolo e live electronics; oltre al brano di Messieri il programma spazia da trascrizioni originali, tra cui il celeberrimo “Prelude à l’après-midi d’un Faune” di Claude Debussy (che quest’anno ricorre il suo centenario), a composizioni scritte e dedicate agli stessi concertisti. Patrocinato dal Dicastero della Cultura di Mosca e dall’Istituto Italiano di Cultura, il Maskfest Moscow nasce come emanazione del Maskfest – Festival Internazionale di Nuova Musica (la cui sede principale è a San Marino), al quale il Museo Alexander N. Scriabin e l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca hanno già confermato la loro partnership per l’edizione del 2019.

Comunicato stampa
Massimiliano Messieri