Logo San Marino RTV

Fano: il nuovo Carnevale. dopo quello del 12, ecco le prossime date

15 feb 2017
Fano: il nuovo Carnevale. dopo quello del 12, ecco le prossime date
Sarà il Carnevale dei carri, con ben 3 nuovi giganti di cartapesta di prima categoria, 3 di seconda e il pupo; sarà il Carnevale del teatro, in memoria del compianto Dario Fo; sarà il Carnevale dello sport, con ospiti internazionali; sarà il Carnevale dell’arte e del divertimento. La Città della Fortuna sta per essere colpita da un’esplosione di colori, musica e magia con l’edizione 2017 del Carnevale di Fano.
Un’edizione, quella di quest’anno, all’insegna delle novità, che il nuovo direttivo dell’Ente Carnevalesca ha deciso di apportare per cercare di dare un’impronta più culturale alla manifestazione ma senza rinunciare al grande divertimento che gira attorno al mondo carnascialesco. Il primo grande cambiamento è diretto al cuore della manifestazione: i carri. Il pubblico avrà la possibilità, dopo tanti anni, di poter ammirare 3 nuovi giganti di cartapesta di prima categoria e 3 di seconda, oltre all’inedito Pupo, marciare su viale Gramsci nelle 2 domeniche di sfilata del 19 e 26 febbraio. Una decisione che, oltre ad aver dato nuova linfa vitale ai carristi, una categoria che era oramai in via d’estinzione, darà nuovo lustro alle grandi sfilate della domenica. I nuovi protagonisti dei corsi mascherati quest’anno avranno anche un compito decisamente importante: rappresentare la creatività Made in Italy.

“Abbiamo voluto dare una nuova idea di Carnevale – dicono dall’Ente Carnevalesca – e introdurre elementi di novità aprendoci all’intera città, promuovendo un progetto creativo di coinvolgimento, di valorizzazione trasversale tra arte cultura e tradizione che leghi passato presente e futuro della nostra storica manifestazione”.

Non solo i carri, ma tutto il Carnevale avrà un sapore nuovo e dinamico. Fano si trasformerà nella vera città del Carnevale, poiché per tutto il periodo della festività le vie del centro storico prenderanno i nomi di personaggi che hanno fatto la storia dell’evento. Tra le novità più importanti, per la prima volta nella storia, la manifestazione verrà suddivisa in 3 grandi aree tematiche le quali copriranno le 2 settimane dell’evento, con numerosissime iniziative a tema.

La seconda settimana sarà dedicata alla creatività nello sport. Il ciclismo con una pedalata in maschera Fano-Riccione e ritorno, il Rugby con la classica coppa Carnevale e ancora tennis, beach volley ma anche attività meno conosciute come il frisbee e le bocce, avranno spazio all’interno della manifestazione con divertenti tornei in maschera. Madrina d’eccezione sarà una delle sportive italiane più conosciute nel mondo, l’onorevole Valentina Vezzali, campionessa olimpica che ha fatto la storia della scherma e che assieme all’olimpionica del Judo Lucia Morico, al campione europeo dei pesi medi di box Emanuele Blandamura, al presidente della federazione Ginnastica d’Italia Gherardo Tecchi e al direttore tecnico della nazionale Italiana di ginnastica artistica Enrico Casella, verrà ospitata nella Città della Fortuna venerdì 17 febbraio alle 17.30 nella sala San Michele, in occasione del convegno “I valori e le prospettive dello sport”. La madrina del Carnevale sarà nuovamente protagonista nella manifestazione domenica 19 febbraio quando salirà a bordo del carro d’apertura e sfilerà in testa al corteo.

La settimana conclusiva sarà invece dedicata alla valorizzazione della creatività nello sviluppo delle esperienze artistiche. Si chiude con il botto con 7 giorni ricchi di eventi particolari ed interessanti come il “FaWiCon” (Fano Winter Cosplay Contest) in programma sabato 25 febbraio. Una manifestazione che apre le porte al vastissimo mondo degli amanti del fumetto e dei videogame. Durante la “Settimana dell’arte” si svolgerà anche un tributo dedicato all’istrionico “Freak Antony”, in programma venerdì 24 febbraio alle 18 in piazza XX Settembre.