Logo San Marino RTV

Federazione Caccia Sammarinese: comunicato a tutta la cittadinanza

28 giu 2018
Federazione Caccia Sammarinese: comunicato a tutta la cittadinanza
La presenza degli ungulati nel territorio di San Marino è oramai una realtà consolidata. Lo dimostrano le statistiche delle collisioni con automezzi del capriolo e del cinghiale, che nonostante i sistemi di prevenzione adottati, sono centinaia con danni materiali e rischio per la incolumità umana.
Il cinghiale è anche responsabile di danni all'agricoltura e predatore alla fauna protetta, qualora questo raggiunga concentrazioni superiori alla norma, come sovente accade nelle aree protette dove sfugge al prelievo venatorio (sistema utilizzato per il contenimento numerico).
ln applicazione dell'articolo n. 18 del Decreto Delegato n. 118 del 19 ottobre 2017 la Federazione Sammarinese della caccia metterà in pratica per la prima volta il contenimento del cinghiale con il prelievo selettivo.
Si tratta di una forma di prelievo svolta da personale specializzato con relativa abilitazione formata da corsi specifici ed in possesso di tutti i requisiti previsti dal Decreto Delegato, i prelievi saranno effettuati da postazioni fisse e in spazi delimitati. Queste poste in aree lontane dalle abitazioni, saranno segnalate negli accessi con cartelli informativi indicanti giorni e orari di attività del prelievo in selezione.
Gli interventi saranno realizzati dal 30 giugno 2018 a 30 luglio 2018 con esclusione del martedì e venerdì in orari prestabiliti e ridotti: per due ore all'alba e per due ore al tramonto.
L'eventuale accesso da parte di terzi, qualsiasi sia l'attività che intendono svolgere, comporterà la sospensione del prelievo e non vi sarà per loro alcun rischio e tantomeno limitazione.

Comunicato stampa
Federazione Caccia Sammarinese