Logo San Marino RTV

FSGC - Coppe Europee: il saluto benaugurante della Reggenza ai club

16 giu 2018
FSGC - Coppe Europee: il saluto benaugurante della Reggenza ai club
Ormai una piacevole ricorrenza, l’essere ricevute in udienza dalle massime istituzioni dello Stato non può certo dirsi meno emozionante delle precedenti per le formazioni che – sui campi di calcio e futsal sammarinesi – si sono arrogati il diritto di prendere parte alle massime competizioni europee per club.

Sicuramente chi più avrà avvertito vibrazioni ed emozioni più spiccate sarà stata la delegazione del Murata Futsal, tornato al successo in campionato sammarinese. Una vittoria – quella ottenuta ai supplementari contro il Tre Penne Futsal – che ha schiuso ai bianconeri le porte della UEFA Futsal Champions League, che proseguirà nel solco della UEFA Futsal Cup a livello di struttura e vedrà i ragazzi di Capriotti affrontare il Preliminary Round verosimilmente nella seconda metà del mese di agosto. Debuttante nel consesso europeo che dal 2016 annovera anche club sammarinesi, per il Murata Futsal quello di ieri sera è stato anche il battesimo istituzionale davanti agli Ecc.ssimi Capitani Reggenti.

Rifacendosi ai valori dello sport ed alle virtù a più riprese espresse dagli sportivi sammarinesi, S.E. Stefano Palmieri e S.E. Matteo Ciacci hanno indirizzato un saluto beneaugurante anche a La Fiorita, Folgore e Tre Fiori – già passate dalla sala del Consiglio dei XII per ricevere un “in bocca al lupo” dalla Suprema Magistratura –. Si può quasi definire di casa il club di Montegiardino, per la settimana estate consecutiva in Europa e prossima all’impegno in Champions League contro il Lincoln FC, distante dieci giorni appena ed in terra gibilterriana.

“Una nuova, entusiasmante avventura, che vi darà l’opportunità di confrontarvi con squadre di grande prestigio e di antica tradizione calcistica” – sottolineano gli Ecc.ssimi Capitani Reggenti, che non mancano di rilevare come “determinazione ed impegno, volontà ed orgoglio dovranno essere il filo conduttore delle prestazioni delle squadre sammarinesi, come peraltro hanno già dimostrato di fare a più riprese”.

L’auspicio è poi quello che l’esperienza maturata in questi prestigiosi contesti possa essere di supporto ai club impegnati in Champions ed Europa League; distante nel tempo quella del Tre Fiori, che pure è stata sinora la squadra che è andata più vicina al superamento del turno, eliminata ai rigori dal Sant Julià dopo un doppio 1-1. I gialloblu tornano dopo diverse stagioni a calcare il terreno internazionale e lo faranno certamente con le medesime motivazioni e voglia di ben figurare. Giocheranno invece nelle competizioni UEFA per il quinto anno consecutivo i ragazzi della Folgore, testa di serie nell’urna di Nyon che – all’inizio di questa settimana – li ha abbinati agli andorrani dell’Engordany.

Un messaggio di trasmissione di valori – infine – arriva direttamente dalla Suprema Magistratura, cui preme sottolineare che “il nostro Paese – al di là dei risultati – si è sempre distinto per passione, lealtà e rispetto verso gli avversari. Condizioni di impegno e serietà che hanno permesso al calcio sammarinesi di conquistare, nel corso degli anni, una crescente stima e considerazione a livello internazionale, dove le nostre squadre hanno anche contribuito a far sempre più conoscere ed apprezzare la nostra Repubblica”.

Veri e propri ambasciatori sportivi, i club sammarinesi, che – si augura la Reggenza – possano ottenere il giusto riconoscimento per impegno e passione profusi, certi che sapranno farsi onore e vivere come una preziosa opportunità di arricchimento umano e sportivo questa esperienza”.

Comunicato stampa
FSGC