Logo San Marino RTV

FSGC - Futsal, Nazionale da favola: 6-1 a Gibilterra

17 giu 2018
FSGC - Futsal, Nazionale da favola: 6-1 a Gibilterra
Come con l’Irlanda del Nord l’anno passato, la Nazionale di futsal di San Marino scende in campo in un doppio confronto amichevole internazionale al Multieventi. L’avversario che si trovano di fronte gli uomini di Osimani – in questa occasione – risponde al nome di Gibilterra, che sembra approcciare meglio l’incontro, specie quando riesce a trovare tracce dirette per El Andaloussi – il migliore per distacco del comparto gibilterriano –.

Talvolta però le apparenze ingannano e San Marino prende in mano il comando delle operazioni non appena scrollatasi di dosso la tensione iniziale col destro di Busignani – che è anche il primo tiro in porta dell’incontro ed arriva a metà del secondo minuto di gioco –. A chiarire che non si tratti di un fuoco di paglia ci pensa Belloni: il laterale in forza al Tre Penne, innescato da una bella giocata di Ercolani al primo pallone giocato, trova una deviazione e soprattutto il palo della porta di Moxham.

Sono i biancazzurri a fare la partita sulle due metà campo, risultando efficaci anche in fase difensiva; tanto che per Protti c’è poco più dell’ordinaria amministrazione da dover gestire – perlomeno fino al giro di boa della prima frazione –. Il meritato vantaggio sammarinese arriva al 9’ e porta la firma di Moretti che sfrutta un erroraccio di Moxham: l’estremo gibilterriano perde il controllo del pallone e l’universale di Domagnano e Rimini non fa sconti. I ragazzi di Prieto accusano il colpo, incassando anche il raddoppio una manciata di secondi più tardi: stavolta il merito è tutto di Belloni, che sfida la difesa avversaria in dribbling e scarica un potente destro all’incrocio dei pali. San Marino è a dir poco in fiducia, tanto che prima del 10’ arriva anche il tris: Stolfi si fa trovare pronto sulla punizione di Busignani e colpisce da breve distanza.

Gibilterra lavora per ricucire il gap, ma la retroguardia biancoazzurra regge bene. Quando gli avversari riescono a sfondare, comunque, ci pensa Protti a metterci una pezza; come al 14’, quando il gol di Robba sembrava ormai cosa fatta.

Si aprono così spazi interessanti per le ripartenze sammarinesi, che fruttano dividendi al 17’ quando Ercolani gestisce alla perfezione una transizione due contro uno, scaricando al momento giusto sull’accorrente Stolfi che fredda Moxham e griffa una doppia da ricordare.

Osimani tiene costantemente sulla corda i suoi, che vanno al riposo a rete inviolata: merito anche di un grande Protti, impeccabile sulle conclusioni a breve distanza di Perez e Parody nel finale di frazione. Nel mezzo anche il gol del pokerissimo biancoazzurro, che reca la firma di Danilo Busignani: mancava solo lui a referto ed il gol arriva puntuale a 59’’ dalla sirena, aggredendo il secondo palo su perfetto suggerimento di Moretti. San Marino va al riposo in vantaggio per 5-0 su Gibilterra.

I ragazzi di Osimani rientrano in campo con la medesima determinazione, sfiorando a più riprese il punto del 6-0 con Busignani che ci prova un po’ in tutti i modi nei primissimi minuti, ma senza riuscire a bucare Neale – decisivo in almeno un paio di situazioni –.

A dispetto della portata amichevole del match, cresce il nervosismo in campo: entrambe le squadre non lesinano interventi duri che portano in alcuni casi a sanzioni disciplinari. In campo però si fa preferire San Marino, che trova anche la via del 6-0 nuovamente con Busignani. Il capocannoniere stagionale – in forza al Murata – trova una deviazione propizia sul suo tentativo su piazzato dalla distanza.

I biancoazzurri non mollano la presa e continuano ad attaccare alto il giro palla non irresistibile di Gibilterra; il recupero di Moretti arma Busignani, che sbatte su Neale. L’estremo biancorosso è monumentale su Colombini che – poco dopo – stava pregustando la gioia personale, battendo a rete col destro. Negli ultimi dieci minuti sale di ritmo l’offensiva gibilterriana, che produce il gol della bandiera. A firmarlo è Montovio, che si fa trovare pronto sul secondo palo sugli sviluppi di un corner da lui stesso conquistato.

Nel finale fioccano le occasioni per arrotondare ulteriormente il punteggio per San Marino, ma i vari Busignani, Belloni e Mattia Casadei non trovano lo spiraglio per superare Neale. Il portiere da copertina è però Protti, imbattuto per oltre 32 minuti e capace di neutralizzare il tiro libero di El Andaloussi, mettendo la ciliegina sulla propria splendida partita. Non termina con la tripletta quella di Busignani: il tentativo da libero del biancoazzurro è infatti neutralizzato da Neale per quella che è l’ultima occasione di una sfida che premia meritatamente San Marino con punteggio finale di 6-1.

Partita che ha coinvolto di fatto tre paesi, considerando la composizione del team arbitrale: insieme a Raffaele Delvecchio, che si è avvalso della collaborazione di D’Adamo ed Ercolani, ha diretto infatti l’incontro anche l’internazionale italiano Nicola Manzione in qualità di secondo arbitro. Per il secondo anno consecutivo si conferma la collaborazione tra ASA ed AIA, che sarà confermata anche domani in occasione della seconda amichevole tra San Marino e Gibilterra: si gioca sempre al Multieventi, sempre alle ore 18:00.

Comunicato stampa
FSGC