Logo San Marino RTV

FSGC - Respect Cup 2018: i valori del calcio al centro di un week end di divertimento

22 mag 2018
FSGC - Respect Cup 2018: i valori del calcio al centro di un week end di divertimento
È stato un week end all'insegna del calcio giocato, ma soprattutto dei valori sportivi quello che i giocatori della categoria Under 12 hanno trascorso presso lo Stadio di Fiorentino gli scorsi 12 e 13 maggio. È lì, infatti, che si è disputata l’ormai consueta Respect Cup, torneo riservato ai giocatori dell'ultima annata del settore di base. Quattro le formazioni partecipanti (squadra Blu, Azzurra, Bianca 1 e Bianca 2), composte da giocatori nati nel 2006 e facenti parte delle società calcistiche sammarinesi.
Il torneo, disputato con il format del girone all’italiana più una fase finale, è stato giocato su campi di dimensione ridotta con la formula del 9 contro 9, e ha dato vita a partite molto avvincenti e combattute che hanno lasciato incerto il finale sino alla giornata conclusiva di domenica 13 maggio. Nelle quattro partite disputate nella giornata di sabato 12 maggio, ha regnato l’equilibrio sia nel gioco che nei risultati, prolungando alle ultime gare di qualificazione della domenica la suspense dei relativi accoppiamenti di finale.
La squadra Bianca 1 vince in rimonta una finale che i Blu sembravano aver ipotecato con i due gol di vantaggio realizzati da Mattia Cavalli e Nicolò Filippini; Giacomo Benvenuti ha pareggiato i conti con una doppietta prima che Michelangelo Carbonara firmasse la rete del sorpasso definitivo.
Alla guida delle quattro formazioni, i tecnici Luigi Nicolini, Alessandro Bizzocchi, Marco Valentini ed il collaboratore tecnico FSGC Enrico Belluzzi.
Un clima sereno ha contraddistinto l’andamento del torneo, giocato sull’agonismo e sulla tecnica ma con un'attenzione particolare dedicata ai valori del rispetto e del fair play, veri capisaldi ai quali la Federazione Sammarinese tiene più che ad ogni altro aspetto.
Si sono viste ottime giocate e spunti interessanti nonostante le formazioni fossero tutte composte da ragazzini di provenienza “mista” e che quindi  si sono trovati a giocare assieme per la prima volta.
La premiazione, con i giocatori radunati in cerchio vicino alle tribune alla presenza dei genitori, è stata l’occasione per condividere fra tutti i partecipanti l’importanza dei valori del gioco del calcio, dando particolare rilevanza al rispetto quale componente imprescindibile nelle relazioni della vita quotidiana e nella pratica di una corretta attività sportiva.
Hanno assistito all’evento il Direttore Tecnico Massimo Bonini e il Vice Presidente Federale Alessandro Giaquinto, i quali hanno rimarcato il valore dell’iniziativa sottolineando, in presenza dei Responsabili Carlo Chiarabini e Fabio Lepri, la bontà della formula e della gestione del torneo.
L’appuntamento è per il prossimo anno, con protagonisti i giocatori nati nel 2007.

Comunicato stampa
FSGC