Logo San Marino RTV

Futsal Cup: rinviate le gare della 5° giornata

7 mar 2018
Futsal Cup: rinviate le gare della 5° giornata
Dopo il turno di stop dello scorso week end dovuto gli impegni della Nazionale italiana, la settimana in corso vedrà le ragazze di Fabio Baschetti impegnate in due incontri, uno ufficiale e uno no. Domenica pomeriggio le Titane ospiteranno a Dogana l’Unterland Damen, sfida valevole per la 23° giornata del Campionato di Serie B.
Ma il mini tour partirà domani sera con l’amichevole internazionale contro la squadra statunitense della Virginia Commonwealth University. Un test di prestigio per la formazione guidata dal tecnico Fabio Baschetti, che avrà modo di confrontarsi con un avversario di spessore. Le statunitensi, che partecipano al campionato universitario americano e che saranno in Italia fino al 10 marzo in occasione del cosiddetto spring break  (l’interruzione primaverile delle attività scolastiche), chiuderanno con le Titane una mini tournée composta da tre amichevoli, le prime due delle quali con formazioni di Serie A: l'Atalanta Mozzanica e il Brescia.
Domani sera si giocherà nella splendida cornice del San Marino Stadium. Alla vigilia del confronto e della ripresa delle ostilità in campionato, scambiamo due chiacchiere con la sammarinese Magda Nicolini, terzino classe 1997.
Magda, partiamo commentando la stagione della San Marino Academy.
“Trovo che quest’anno il campionato sia molto stimolante sotto ogni punto di vista. Il livello tecnico della squadra è aumentato ulteriormente rispetto alla passata stagione e nonostante i passi falsi abbiamo dimostrato di potercela giocare per stare nei primi tre posti.”
Con quale spirito andranno affrontate queste ultime, decisive otto sfide? Restano delle possibilità di agguantare la terza piazza?
“La nostra filosofia deve essere never give up, perché nel calcio nulla è scontato ed arrivate a questo punto ogni partita è fondamentale. Siamo 4-5 formazioni che se la giocano per il terzo posto ed il margine di errore è molto ridotto. Alla fine credo che la differenza la farà chi ci avrà creduto di più. Quindi certo, a mio parere ci sono ancora delle possibilità.”
Secondo te dove deve migliorare la squadra per compiere il salto di qualità definitivo?
“Quello che è mancato finora è la costanza: abbiamo perso punti importanti in gare sulla carta abbordabili, quindi se ci sono due aspetti sui quali dobbiamo  lavorare sono sicuramente la concentrazione e la costanza.”
Domani sera sfiderete le americane del Virginia Commowealth University: quanto è stimolante giocare un incontro internazionale di questo livello?
“È sempre molto stimolante confrontarsi con realtà diverse dalla nostra, soprattutto quando si tratta di un mondo, quello americano, che per quanto riguarda il calcio femminile è avanti anni luce rispetto a quello italiano. Per questo trovo sia molto interessante vedere quali sono le differenze più evidenti tra noi e loro, sia sul piano fisico che su quello tecnico-tattico”.

La sfida, come detto, si giocherà domani sera al San Marino Stadium e prenderà il via alle 20:00.

FSGC | Ufficio Stampa