Logo San Marino RTV

Gens Aquatica - Di ritorno dalle Finali dei Campionati Regionali

15 mar 2018
Gens Aquatica - Di ritorno dalle Finali dei Campionati Regionali
San Marino, 15 marzo 2018 – Per due fine settimana consecutivi, quello di sabato 3 e domenica 4 e di sabato 10 e domenica 11 marzo, gli atleti della Gens Aquatica San Marino Nuoto sono stati impegnati nelle Finali dei Campionati Regionali presso la piscina comunale di Forlì.

Parecchi di loro sono andati a podio: Giacomo Casadei ha conquistato il titolo di campione regionale nei 100 e nei 200 rana ottenendo il pass per i Criteria Nazionali Giovanili che si terranno a Riccione a fine marzo; Beatrice Felici si è aggiudicata il titolo di campionessa regionale nei 200 farfalla e si è classificata seconda nei 50 stile e nei 100 farfalla; la Felici ha ottenuto i tempi limite per i Nazionali nei 50, 100 e 200 farfalla e nei 50 stile; Pietro Giovannini ha guadagnato il terzo posto nei 400 stile; Sara Lettoli, si è piazzata al secondo posto nei 200 stile; anche lei ha i pass per i Nazionali nei 50, 100, 200 e 400 stile; Matteo Oppioli, secondo nei 50 stile e nei 200 delfino, è campione regionale nei 100 delfino, nei 100, 200 e 400 stile ottenendo in tutte e sei le gare il pass per i Nazionali; Alessandro Rebosio, è arrivato terzo nei 200 delfino e secondo nei 100 delfino; Beatrice Santi seconda nei 400 stile a 1 solo centesimo dal tempo limite per i Campionati Italiani e Raffaele Tamagnini, secondo nei 50 stile.

Hanno centrato le finali: Chiara Carabini nei 200 farfalla; Giuseppe Faticati nei 100 e nei 200 rana; Alberto Guidi nei 200 dorso e nei 400 misti, Viola Salvi nei 50 e nei 200 stile, nei 100 farfalla e nei 200 misti e Beatrice Santi negli 800 stile.

Andrea Bartolini, il tecnico della società, ha affermato: ‘Sono soddisfatto delle prestazioni dei ragazzi, sia per i risultati cronometrici ottenuti sia per l’approccio con cui hanno affrontato le competizioni; erano motivati a fare bene in un contesto di livello regionale. Per alcuni di loro questo era il primo appuntamento importante della stagione agonistica, una delle tappe che in qualche modo rappresentano per loro occasione di crescita dal punto di vista personale oltre che sportivo. Desidero soffermarmi in particolare sulle staffette: la scelta è stata di convocare a parteciparvi anche atleti che individualmente non hanno ottenuto una finale ma che, per l’impegno profuso in questi primi mesi di lavoro, meritavano di gareggiare. La staffetta fa bene al gruppo, unisce.’

Gens Aquatica San Marino Nuoto
Laura Franciosi
Bart Comunicazione e Marketing