Logo San Marino RTV

La gestione dei rifiuti a San Marino: all’Ordine del Giorno della prossima sessione del Consiglio

18 feb 2016
La gestione dei rifiuti a San Marino: all’Ordine del Giorno della prossima sessione del Consiglio
Nella prossima sessione consigliare che si svolgerà dal 18 al 23 Febbraio è stato inserito al comma 9 un riferimento del Governo sul tema dei rifiuti, che sarà seguito da un successivo dibattito.
Tale confronto è stato richiesto a seguito dei recenti sviluppi nei rapporti con la Regione Emilia Romagna per modificare gli accordi di recupero e smaltimento dei rifiuti sammarinesi.
Nello stesso tempo, speriamo che l'impulso a porre all’ordine del giorno e a discutere su queste tematiche sia conseguente anche alla recente presentazione alla Reggenza di una petizione, corredata da oltre 1.300 firme, che richiede l’accelerazione dell’avvio di un processo che porti ad attuare con efficacia la "Strategia Rifiuti Zero", partendo da una efficace raccolta differenziata porta a porta estesa su tutto il territorio.
I promotori di tale petizione (Coordinamento Agenda 21, GAS.Marino, Ass. Micologica e Oasiverde) auspicano che la discussione in Aula consenta di chiarire pubblicamente qual’è la situazione contingente, quali azioni verranno messe in campo, in che tempi e quali saranno gli enti responsabili dell’attuazione e del controllo del Piano Rifiuti.
Le Associazioni promotrici ed i cittadini firmatari ritengono infatti che non sia più rinviabile una transizione verso un nuovo modello ambientale ed economico virtuoso e partecipato, nel rispetto degli impegni presi pubblicamente dalla politica e con la fattiva collaborazione ed informazione della popolazione, collaborando in maniera trasparente anche con i territori limitrofi che finora hanno ricevuto i nostri rifiuti indifferenziati, in modo da evitare potenziali dissidi.

Coordinamento per l’Agenda 21 a San Marino - Associazione Oasiverde - Associazione Micologica Sammarinese - Gruppo di Acquisto Solidale della Rep. di San Marino