Logo San Marino RTV

Giornata della Pace, Lazzarini (SSD): "San Marino diventi punto di riferimento"

1 gen 2016
Marina Lazzarini
Marina Lazzarini
La 50a giornata mondiale dedicata alla Pace apre il 2017 con un nuovo attentato a Istanbul !
Un ossimoro, che solamente l’uomo è capace di realizzare... La violenza ha colpito in una notte di speranza, la notte di Capodanno!
Un uomo vestito da babbo Natale è entrato nel Reina, un locale notoriamente frequentato da turisti stranieri e dall’alta borghesia turca, ed ha sparato all’impazzata a colpi di kalashnikov, seminando terrore e morte fra i giovani .
La giornata mondiale dedicata alla Pace vede 39 conflitti attivi, uno in meno rispetto al 2016. Si è conclusa, infatti, nel mese di giugno, dopo 52 anni, la guerra civile in Colombia con le Farc, grazie a un trattato politico fra le parti.
Questo è senz’altro il ruolo più importante e nobile della politica: evitare i conflitti armati, portare al tavolo del confronto i paesi e le fazioni in guerra perché arrivino a concordare condizioni e trattati di Pace.
Questa notte all’ONU è stato approvato l’accordo per il cessate il fuoco in Siria, dopo ormai 6 anni di guerra devastante, e il prossimo 15 gennaio ad Astana in Kazakistan, si incontreranno i rappresentanti dell'opposizione e del Governo siriano del presidente Bashar al-Assad per trattare la pace, grazie alla mediazione di Russia e Turchia. Questo passaggio farà da apripista all’incontro dell’8 febbraio 2017 a Ginevra, nel quale si potrebbero concludere gli accordi per la Pace.
Spesso, in questi passaggi fondamentali e delicati, è importante individuare un luogo neutro per gli incontri, che possa garantire di essere sopra le parti, garante della libertà e del dialogo.
In questo contesto la Repubblica di San Marino può rappresentare un'opportunità, forte della sua storia millenaria, della sua neutralità, della sua cultura in favore dell’accoglienza, della democrazia e della Pace.
Un punto di riferimento per la Pace, un luogo per una sede nella quale aiutare i popoli ad incontrarsi, una casa in cui poter discutere e ammorbidire le tensioni, in un terreno neutro, con un gruppo di facilitatori preparati, come auspicato recentemente in un’intervista a RTV da Romano Prodi.
Questo è senz’altro un augurio positivo per San Marino: che il 2017 possa vedere in Repubblica l’apertura di una sede internazionale dedicata alla Pace e al dialogo fra i popoli.
In questa direzione dovrà orientarsi il lavoro della Segreteria di Stato per gli Affari Interni che, riattivando e assumendo la delega alla Pace, può oggettivamente agire per rendere attivo il ruolo della nostra neutralità di Stato.

Comunicato stampa
Marina Lazzarini – Sinistra Socialista Democratica