Logo San Marino RTV

Giovedì 26 luglio - Una giornata col Maestro Messieri a Verucchio

25 lug 2018
Giovedì 26 luglio - Una giornata col Maestro Messieri a Verucchio
Giovedì 26 luglio a Verucchio lo Stage Estivo del Sassofono tenuto da Valerio Barbieri (concertista e docente presso il Conservatorio “P. Mascagni” di Livorno) dedica una giornata al compositore Massimiliano Messieri. La giornata inizia con la masterclass mattutina sulla musica contemporanea, affrontando la tematica del come studiare una partitura scritta oggi, per continuare dopo pranzo col laboratorio di musica d’insieme mettendo in pratica le analisi fatte alla mattina e alle 18.00 presso il Salone della Rocca Malatestiana concerto dedicato al Maestro Messieri con il soprano moscovita Elena Tereshchenko (a ottobre è invitata ad esibirsi sul prestigioso palcoscenico della Biennale Musica di Venezia), il concertista Valerio Barbieri e i migliori allievi dello Stage di Sassofono. Il programma, vario ed articolato, presenta alcune partiture che Messieri ha scritto in questi ultimi dodici anni e una prima mondiale commissionata dallo stesso Barbieri: “Via Crucis” per sassofono soprano e reverbero naturale (2006), “E.S.” 5 variazioni su un poema di Edoardo Sanguineti per sassofono contralto e audio digitale (2010), “Lamed I” meditazione per sassofono soprano e elettronica (2018), “Lamed II” variazione meditativa sul “Salmo I” per soprano, sassofono soprano, 4 sassofoni contralto in eco, triangolo, tam tam e elettronica (2018, prima mondiale). Elena Tereshchenko nasce a Mosca nel 1989 in una famiglia d’arte e all’età di 6 anni inizia lo studio del pianoforte e del canto. A 18 anni è selezionata ad entrare nella prestigiosa Accademia di Musica “E. Gnessin” di Mosca, quindi si trasferisce in Italia dove nel 2013 si diploma in Canto presso il Conservatorio di Musica ‘’L. Cherubini’’ di Firenze con la Prof.ssa M. Taddei e nel 2016 si laurea con i massimo dei voti e la lode nella classe del Maestro G. Fabbrini. In questo periodo è selezionata come solista in numerosi progetti come “Le Nozze di Figaro” di W.A. Mozart (Susanna) col Maestro A. Pinzauti, “Don Giovanni” di W.A. Mozart (Zerlina); “Dido and Aeneas” di H. Purcell (Dido) con la regia di F. Torrigiani, andate in scena a Firenze ed a Budapest all’Opera Exam Festival. Nel 2017 debutta al Festival della Valle D’Itria in “Margherita d'Anjou” di G. Meyerbeer (Gertrude) diretta dal Maestro Fabio Luisi e nell’agosto dello stesso anno è invitata al VIII MASKFEST – Festival Internazionale di Nuova Musica a San Marino con la rappresentazione de’ “La Voix Humaine” di Francis Poulenc (Gianni Fabbrini, pianoforte; Anna Tereshchenko, regia). Nel 2018 è protagonista al Festival Interazionale Suoni Inauditi di Livorno con Valerio Barbieri e il M° Gabriele Micheli nella prima assoluta di “Salmo XLIII” di M. Messieri, e al Festival Interazionale Forfest di Kromeriz in Repubblica Ceca con Elena Stojceska e Romain Petiot nella prima assoluta di “A dream within a dream” di M. Messieri. Prossimi appuntamenti di rilievo: 7 ottobre presso il Teatro Piccolo Arsenale per la Biennale di Venezia, 62° Festival Internazionale di Musica Contemporanea e 28 ottobre all’Auditorium Alexander N. Scriabin di Mosca per il II Maskfest Moscow. Valerio Barbieri ha compiuto gli studi presso il Conservatorio Musicale "G. Rossini" di Pesaro con il Maestro F. Mondelci diplomandosi in sassofono con il massimo dei voti. Ha collaborato con le maggiori orchestre sinfoniche italiane: Filarmonica della Scala, Orchestra Sinfonica S. Cecilia in Roma, l’Orchestra Nazionale della RAI di Torino, l’Orchestra del "Teatro alla Scala" di Milano, Teatro “La Fenice” di Venezia, Orchestra Internazionale d'Italia, l’Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma, l’Orchestra Filarmonica di Torino, Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra Sinfonica di San Remo, sotto la direzione, tra gli altri, di Wayne Marshall, Riccardo Chailly, Giorgio Gaslini, Nicola Piovani, Louis Bacalov, Stelvio Cipriani, Stefano Ranzani, Gheorghi Dimitrov, Kristjan Järvi e Zoltàn Peskò, Daniel Kawka, Dima Slobodeniouk, ecc. Diverse le registrazioni per la RAI tra cui “Estate Musicale Piazza di Siena” a Roma, "Pavarotti & Friends” di Modena, “Prix Italia” a Torino, Biennale di Venezia e per Radio RAI 3. Si dedica con particolare interesse alla letteratura musicale del Novecento destinata al sassofono con vari gruppi cameristici con i quali tiene concerti per le più prestigiose associazioni italiane ed estere (Germania, Russia, Libano, Svizzera, Inghilterra, Africa). All'attività concertistica affianca quella didattica. Partecipa in qualità di docente agli Stage Internazionali di Sassofono che si tengono ogni anno al Conservatorio città di Fermo dall’Associazione ASI (Associazione Sassofonisti Italiani). Dal 1997 insegna presso l'Istituto di Alta Formazione Artistica Musicale "P. Mascagni" di Livorno. Massimiliano Messieri (1964), compositore, direttore d’orchestra, fondatore e direttore musicale del MASKFEST - Festival Internazionale di Nuova Musica, è vincitore di vari concorsi nazionali ed internazionali tra cui si ricordano il primo premio ai concorsi di composizione “2 Agosto” (Bologna, 1997), 100 note (New York, 2006), CMN (Miami, 2013), le sue partiture sono state commissionate ed eseguite in Europa, in America e in Asia. Vive nella Repubblica di San Marino dal 2002 dove è docente presso l’Istituto Musicale Sammarinese. Dopo la breve tournée romagnola (alla Rocca Malatestiana di Verucchio giovedì 26 alle ore 18.00, e al Festiva Entroterre a Bertinoro venerdì 26 con il concertista Nicola Baroni), la tournée autunnale del Maestro Messieri attualmente comprende la Scozia e la Russia.