Logo San Marino RTV

Giuseppe Maria Morganti: "Libera nasce per includere"

18 ott 2019
Giuseppe Maria Morganti: "Libera nasce per includere"

L'acceso dibattito che si è sviluppato in SSD ha consentito di chiarire i motivi della crisi di governo. SSD e Civico 10, consapevoli che solo l'ampia condivisione delle decisioni potrà riuscire a mettere in sicurezza il Paese, hanno deciso di dare inizio ad una fase di pacificazione e proposto la costituzione del Tavolo Istituzionale. Obiettivo: condividere le riforme per riportare in equilibrio i conti pubblici, deteriorati dalle crisi bancarie. Le differenze in SSD sono nate perché non tutti hanno condiviso questo percorso, c'è chi infatti riteneva che il governo fosse in grado da solo di riuscire nell'intento. Ora che la fase della condivisione si è finalmente aperta, SSD e Civico 10 hanno dato vita a "Libera" una proposta che si basa sui valori del dialogo.  Auspico che tutti ci si renda conto che quella intrapresa è l'unica, se non ultima, speranza per San Marino. Non è infatti questo il tempo delle divisioni che, indebolendo i progetti, genera rischi incredibili per l'intero Paese. Chi partecipa al progetto di Libera ha chiaro il principio dell'inclusione che comporta l'ascolto e la condivisione. Un principio che mi auguro con tutto il cuore prevalga anche sul Tavolo Istituzionale perché è lì che si determinano le sorti dell'intero Paese. Il dibattito interno a SSD ha già vissuto momenti di approfondimento e la strada intrapresa è stata chiarita. Ora attendiamo che chi vuole lavorare in questa direzione lo manifesti apertamente attraverso comportamenti e atti concreti. Ognuno al proprio posto per fare il proprio dovere di cittadini, prima di tutto. “Libera” nasce per questo e chi intende dare una mano convinta e responsabile, sa che in Libera troverà spazio. 

Comunicato stampa
Giuseppe M. Morganti