Logo San Marino RTV

Graduatoria sbagliata: il riferimento dell'Ufficio del Lavoro

24 ott 2018
Graduatoria sbagliata: il riferimento dell'Ufficio del Lavoro
La Segreteria al Lavoro intende informare la cittadinanza sul riferimento giunto oggi dall’Ufficio del Lavoro, per il tramite del suo Dirigente, sulla vicenda di Chiara Cesarini, che tanta eco mediatica ha avuto, precisando che non sono stati indicati i nominativi delle altre persone che sono intervenute e sono state interessate dal provvedimento, per rispetto della loro privacy, e che a seguito di ulteriori approfondimenti si valuteranno le azioni più opportune.

“Con riferimento a quanto in oggetto, sono a relazionare gli accadimenti in merito all’assegnazione dell’incarico di Collaboratore Educativo.

In data 20/09/2018 l’Ufficio del Lavoro riceveva richiesta di sostituzione urgente dall’Ufficio Personale e Libera Professione – ISS -, per il periodo 02/10/2018-31/12/2018 e non oltre i termini fissati dalla Delibera del Congresso di Stato n. 14 dell’11/12/2017, per Posto Vacante presso UOSD Disabilità e Assistenza Residenziale, con qualifica di Collaboratore Educativo – titolo di studio richiesto Laurea in Educatore Sociale – Laurea in Scienze dell’educazione e della formazione Educatore Sociale – Facoltà di Scienze dell’Educazione e della Formazione.

Il funzionario dell’Ufficio del Lavoro OMISSIS, il quale si occupa attualmente di tutte le richieste provenienti dal settore pubblico, stampava in data 28/09/2018 la graduatoria al fine di adempiere sia a quanto richiesto sia a quanto previsto dal regolamento della Commissione per il Lavoro. In particolare, si evidenzia che la stampa, richiesta in Labor, selezionava tutti coloro che sono titolari e non di rapporto di impiego a termine o che si siano resi indisponibili. Secondo il regolamento della Commissione del Lavoro, p.to 16, gli iscritti alle graduatore titolari di rapporto d’impiego a termine e indisponibili sono esclusi dalle procedure di assegnazione.

Si premette altresì che, secondo tale regolamento, p.to 8, sino alla nuova elaborazione della graduatoria, avvenuta il giorno 06/10/2018, l’Ufficio del Lavoro deve far ricorso alla lista del mese precedente.

Il giorno 03/10/2018 il funzionario dell’ufficio del lavoro OMISSIS contattava le persone in graduatoria non accorgendosi che l’indisponibilità della sig.ra OMISSIS era fino al 29/09/2018 e che non riguardava anche il mese di ottobre e procedeva, quindi, nel contattare altre due persone, le quali dichiaravano di lavorare, fino a giungere alla Sig.ra Cesarini Chiara che accettava.

Si precisa che non ho firmato alcun provvedimento in data 03/10/2018 in quanto la Sig.ra Cesarini Chiara era sprovvista di visita medica. Il giorno 16/10/2018 l’Ufficio Personale e Libera Professione – ISS - comunicava, via mail, la presa in servizio della sig.ra Cesarini.

In data 10/10/2018 l’Ufficio del Lavoro riceveva un’ulteriore richiesta dall’Ufficio Personale e Libera Professione – ISS - di sostituzione urgente Posto Vacante presso UOSD Disabilità e Assistenza Residenziale, con qualifica di Collaboratore Educativo – titolo di studio richiesto Laurea in Educatore Sociale – Laurea in Scienze dell’educazione e della formazione Educatore Sociale – Facoltà di Scienze dell’Educazione e della Formazione, per il periodo dal 10/10/2018 fino al termine della malattia e comunque non oltre 6 mesi dall’inizio della stessa.

Nella stessa data il 10/10/2018 il funzionario dell’Ufficio del Lavoro OMISSIS procedeva alla stampa della graduatoria e contattava la sig.ra OMISSIS che accettava l’incarico. Dalla stampa della graduatoria di ottobre effettuata il giorno 10/10/2018, nel caso di non accettazione della sig.ra OMISSIS e dalla verifica che la persona successiva in graduatoria attualmente lavora per l’ISS, sarebbe stata contattata la sig.ra Cesarini.

In data 22/10/2018, in tarda mattinata, il funzionario dell’Ufficio del Lavoro OMISSIS, prima della firma del provvedimento, mi metteva a conoscenza dell’errore occorso. Nell’occasione disponevo di contattare le persone coinvolte e di annullare le precedenti assegnazioni.

Il 23/10/2018 incontro personalmente la sig.ra Cesarini, insieme al personale dedicato dell’Ufficio del Lavoro, spiegandole l’accaduto e scusandomi per l’errore occorso e comunicandole altresì il cambiamento del periodo dell’incarico.

Sempre in data 23/10/2018 è stato comunicato alla sig.ra OMISSIS la variazione del periodo dell’incarico.

Si partecipa che il funzionario dell’Ufficio del Lavoro OMISSIS ha sempre mostrato dedizione al lavoro e diponibilità a lavorare oltre l’orario al fine di evadere tutte le richieste del settore pubblico, le quali nel mese di settembre si sono particolarmente concentrate.

A disposizione per ogni chiarimento in merito, con l’occasione porgo i migliori saluti.

Il Dirigente
Dott.ssa Barbara Mazzarella