Logo San Marino RTV

Identità sammarinese: lunedì 5 dicembre la presentazione dell'annuario 2016

30 nov 2016
Identità sammarinese: lunedì 5 dicembre la presentazione dell'annuario 2016
A cura della Dante Alighieri di San Marino, è imminente la pubblicazione dell’annuario “Identità Sammarinese- Riflessioni sulla libertà e la democrazia, fra politica, storia, cultura”, giunto quest’anno 2016 alla sua ottava edizione.

I tredici saggi che compongono il volume sono tutti di particolare interesse e notevole significato: propongono l’attualità sammarinese, presentata da angolazioni diverse e con competenze professionali differenti, ma sempre accomunate da un profondo sentimento di appartenenza alla vita ed alla cultura del nostro Paese.


Questa edizione è resa possibile grazie ai contributi di Ciro Benedettini, Gian Luigi Berti, Gian Nicola Berti, Maria Luisa Berti, Paola Bigi, Renzo Broccoli, Anna Maria Casali, Carlo Daniele, Patrizia Di Luca, Lamberto Emiliani, Anna Fiorelli, Gabriele Gasperoni, Giovanni Giardi, Francesca Michelotti, Fausta Simona Morganti, Paolo Santi, Enrica Taddei.

La realizzazione grafica è di Nadia Gualtieri - 3studio, il coordinamento editoriale di Paola Masi, mentre la stampa è curata da Arti Grafiche Sammarinesi.

“Identità Sammarinese” sarà presentato ufficialmente ai Capitani Reggenti a Palazzo Pubblico il 5 dicembre alle ore 13:00; nel pomeriggio della stessa giornata alle ore 17:45 seguirà la presentazione ai soci e al pubblico da parte del Magnifico Rettore dell’Università di San Marino, Prof. Corrado Petrocelli, nella Sala Enzo Mularoni della sede ANIS in Piazzetta Bramante, 2, in Città.


L’annuario “Identità Sammarinese” è diventato negli anni non solo un’iniziativa editoriale centrale per la vita intellettuale e civica sammarinese, quindi altamente significativa tanto per gli specialisti che si occupano dei numerosi temi trattati quanto per gli appassionati cittadini, ma anche un vero e proprio laboratorio di storia, cultura e democrazia, un’occasione di studium – nel senso etimologico latino di “studio” e “amore” – della Repubblica, dalla Repubblica, per la Repubblica.

La Dante Alighieri, nella convinzione che l’impegno culturale possa contribuire fortemente al progresso e alla crescita della comunità, rinnova il suo invito alla cittadinanza per il pomeriggio del 5 dicembre, cogliendo anche l’occasione per scambiare un augurale brindisi natalizio.