Logo San Marino RTV

Incontri e iniziative istituzionali con il Corpo Diplomatico e rappresentanti della Stampa Estera

2 ott 2018
Incontri e iniziative istituzionali con il Corpo Diplomatico e rappresentanti della Stampa Estera
In seguito alla Cerimonia di Insediamento dei nuovi Capitani Reggenti, nel pomeriggio di ieri hanno avuto luogo incontri e iniziative istituzionali, collegati alla presenza sul Titano del Corpo Diplomatico e Consolare e di rappresentanti della stampa estera convenuti nella particolare occasione.

Nel primo pomeriggio, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, in una sala di Palazzo Begni, ha accolto il Nunzio Apostolico, Mons. Paul Emil Tscherrig, con il quale si è proceduto allo scambio degli strumenti di ratifica dell’Accordo tra la Repubblica di San Marino e la Santa Sede per l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche; adempimento necessario alla sua entrata in vigore.

Nella stessa giornata, per la prima volta, è stata accolta sul Titano una delegazione di giornalisti della Stampa Estera accreditata in Italia, per documentare attivamente le varie fasi della cerimonia e per realizzare interviste e momenti di confronto a livello istituzionale, utili alle realizzazione di servizi giornalistici dedicati alla Repubblica.

I rappresentanti della stampa, in stretto raccordo anche con San Marino RTV, dopo aver fatto visita alla Galleria d’Arte Moderna, hanno incontrato i Segretari di Stato per la Cultura, Marco Podeschi, per l’Economia, Andrea Zafferani, Il Comandante della Gendarmeria Maurizio Faraone e il Presidente dell’Associazione Bancaria Sammarinese, Domenico Lombardi, ottenendo un’ampia ricognizione sui relativi ambiti di competenza.

I giornalisti hanno quindi realizzato interviste ai Consiglieri Stefano Palmieri e Matteo Ciacci, vertenti sul semestre reggenziale appena concluso. A Palazzo Begni si sono poi intrattenuti con il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, per un ampio confronto sulla iniziativa fortemente caldeggiata dalla stessa Segreteria di Stato e sull’opportunità di poterla replicare in futuro.

Nello stesso pomeriggio di ieri, presso l’Università degli Studi, è stata inaugurata l’opera donata dalla Federazione Russa alla Repubblica di San Marino per il tramite dell’Ambasciata russa, rappresentante il busto del noto cosmonauta russo, Yuri Gagarin.
Il formale svelamento dell’opera da parte del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, è avvenuto alla presenza del Magnifico Rettore dell’Ateneo sammarinese, Corrado Petrocelli, dell’Ambasciatore della Federazione Russa, Sergej Razov, del Segretario di Stato per la Cultura, Marco Podeschi e di numerosi ospiti convenuti.

L’installazione è stata collocata all’ingresso principale dell’Università degli Studi ed è stata curata e realizzata da maestranze unicamente sammarinesi, sulla base di un progetto accuratamente predisposto e seguito dai docenti del Corso di Design dell’Ateno medesimo.
L’iniziativa rientra nel quadro delle ottime relazioni esistenti con la Federazione Russa, che ha espressamente scelto la Repubblica quale sede privilegiata per la collocazione di un’opera di alto significato e donata a Paesi amici, con i quali vige un rapporto di particolare collaborazione.
Oltre al messaggio del Segretario di Stato Renzi, che ha richiamato anche la formale occasione del 25^ anniversario dell’elevazione delle relazioni a livello diplomatico, il Magnifico Rettore ha espresso analoghi sentimenti di gratitudine per un segno di forte amicizia, sottolineando altresì l’apertura dell’Ateneo a collaborazioni e intese che potranno ravvisarsi tra le rispettive istituzioni accademiche; è poi seguito l’intervento del Plenipotenziario russo , Sergej Razov, che ha ribadito l’eccellenza delle relazioni ed offerto ampia disponibilità a lavorare su progetti futuri.
La giornata si è poi conclusa con un incontro bilaterale tra Renzi e Razov, che ha messo in luce la fervida collaborazione esistente e pianificato iniziative future in ambito politico-diplomatico, economico e culturale.

Nella precedente giornata, a Palazzo Graziani, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, ha altresì inaugurato, assieme all’Ambasciatore del Regno di Norvegia, Margit F. Tveiten, la mostra fotografica “Lofoten, l’ultima corrente tiepida”, patrocinata dalla stessa Segreteria di Stato e realizzata dal fotografo Ercole Giardi, che immortala suggestivi scorci paesaggistici propri di una zona insulare del nord est della Norvegia.