Logo San Marino RTV

Incontro a Helsinki tra il Segretario di Stato Renzi e il Ministro Moavero Milanesi

17 mag 2019
Incontro a Helsinki tra il Segretario di Stato Renzi e il Ministro Moavero Milanesi

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri incontra ad Helsinki il Ministro degli Affari Esteri Italiano, Enzo Moavero Milanesi. In mattinata, nell’ambito della 129° sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, tra il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi e il Ministro degli Affari Esteri Italiano, Enzo Moavero Milanesi, ha avuto luogo un ampio e articolato colloquio, alla presenza delle rispettive Delegazioni. L’incontro ha consentito di ripercorrere tutti i temi aperti d’interesse bilaterale, con la volontà di accelerarne i rispettivi percorsi operativi. Nelle priorità avanzate da Renzi, la rapida risoluzione della questione emersa a seguito dell’adozione del Decreto Sicurezza; a tal proposito, dal Ministro Milanesi, è pervenuta la piena condivisione delle numerose e persistenti richieste sammarinesi e l’assicurazione del più rapido raggiungimento dell’auspicato risultato. Analoga conferma di un prossimo perfezionamento dell’Accordo per il riconoscimento dei permessi e delle carte di soggiorno, rilasciati dalla Repubblica di San Marino a cittadini di Paesi terzi, ai fini della libera circolazione in Italia e all’attraversamento delle frontiere esterne italiane. Riferendosi alla revisione della Convenzione di amicizia e buon vicinato del 31 marzo 1939, di cui al negoziato tutt’ora in corso, il Capo della Farnesina ha offerto il massimo supporto ad una definizione rapida del nuovo testo, ad ottant’anni dalla sua adozione. I Ministri si sono inoltre soffermati sullo stato del negoziato per l’Accordo di associazione all’Unione europea, in particolare sui temi per i quali una maggiore cooperazione in ambito bilaterale può essere risolutiva per giungere ai migliori esiti dell’Accordo stesso. In tal senso, la delegazione sammarinese ha ringraziato il Ministro italiano per la costante e piena volontà di collaborare anche su questa tematica, ritenuta di prioritaria importanza.