Logo San Marino RTV

Interpellanza del Pdcs su lavoro e mobilità

21 set 2018
Interpellanza del Pdcs su lavoro e mobilità
Visto l’articolo 18, comma 1, della Legge 31 marzo 2010 n.73 come modificato dall’articolo 45 della Legge 7 agosto 2017 n.94;

Vista la delibera n.9 del 9 aprile u.s. con la quale il Congresso di Stato prende atto della relazione trimestrale del Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, il Lavoro sull’ammissione allo stato di mobilità riferito al trimestre gennaio / marzo 2018;

Vista la delibera n.27 del 9 luglio u.s. con la quale il Congresso di Stato prende atto della relazione trimestrale del Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, il Lavoro sull’ammissione allo stato di mobilità riferito al trimestre aprile / giugno 2018;

Vista inoltre la delibera n.5 del 1 Febbraio u.s. con la quale il Congresso di Stato ha autorizzato le disposizioni relative alle autorizzazioni ad operare per società estere o persone fisiche non residenti per la realizzazione del progetto utile allo sviluppo economico del Paese denominato “Luxury Departement Store San Marino” di cui alla Legge 7 agosto 2015 N.137;

Considerato che in una recente intervista del 6 settembre u.s., rilasciata agli organi di stampa, il Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, il Lavoro, Andrea Zafferani, commenta la diminuzione del numero delle imprese attive e, sulla base di dati dell'Ufficio statistica, ha dichiarato che i lavoratori dipendenti aumentano passando, in un anno, da 19.126 a 19.842 (oltre 700 in più), mentre i disoccupati totali, sempre a luglio 2018, sono diminuiti di 27 unità rispetto allo stesso periodo del 2017 (a luglio 2017 erano 1.295 e ora sono 1.268).

Visto l’articolo della CSU “occupazione in chiaroscuro” del 17 settembre u.s., apparso su tutti gli organi di stampa locali, nel quale evidenzia ancora una volta, che lo scenario dei numeri consegna un quadro di luci e ombre e come l’incremento dei numeri degli occupati siano prevalentemente ascrivibili al settore manifatturiero per merito della congiuntura economica favorevole da alcuni anni ed alla propensione agli investimenti degli imprenditori del predetto settore e, non – come asserito dal Segretario Zafferani – alla modifica della Legge Sviluppo approvata lo scorso mese di Novembre….;

Valutato altresì che per avere un dato oggettivo e realistico sui dati occupazionali occorre prendere in considerazione il numero dei nuovi occupati, depurando dallo stesso, i dipendenti posti in mobilità o in disoccupazione dalle aziende che per ovvie ragioni hanno cessato la propria attività o effettuato una riduzione del personale;

Visto infine l’articolo 2 (Procedure per l’assunzione nominativa di personale non iscritto alle liste di avviamento al lavoro) della Legge 29 Settembre 2017 N.115;

alla luce delle predette dichiarazioni, si INTERPELLA il Congresso di Stato per richiedere:

copia della relazione trimestrale del Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato ed il Commercio, il Lavoro il cui testo è allegato alla delibera del Congresso di Stato n.9 del 9 luglio u.s.;
copia della relazione trimestrale del Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato ed il Commercio, il Lavoro il cui testo è allegato alla delibera del Congresso di Stato n.27 del 9 aprile u.s.;

si INTERPELLA altresì il Congresso di Stato per conoscere:

quante domande sono state presentate nel 2018 (riferito al semestre 1 Gennaio – 30 Giugno 2018) richiedenti la riduzione del personale avanzate dagli operatori economici di San Marino interessate da accordi di mobilità e che hanno beneficiato degli ammortizzatori sociali; si chiede altresì di conoscere il numero delle stesse che hanno avuto corso;
il numero complessivo dei dipendenti coinvolti negli accordi di mobilità e che hanno beneficiato degli ammortizzatori sociali, riferito al semestre 1 Gennaio – 30 Giugno 2018; si chiede altresì di ricevere un prospetto riassuntivo indicante il numero dei dipendenti posti in mobilità, il nominativo dell’azienda che ha fatto ricorso alla mobilità e le motivazioni per cui ne ha fatto richiesta (cause derivanti dalla crisi economica, cessazione dell’attività, sospensione della licenza, mancati requisiti dei dipendenti o altre motivazioni);
il numero complessivo dei dipendenti coinvolti negli accordi di mobilità e che hanno beneficiato degli ammortizzatori sociali, riferito al semestre 1 Gennaio – 30 Giugno 2017; si chiede altresì di ricevere un prospetto riassuntivo indicante il numero dei dipendenti posti in mobilità, il nominativo dell’azienda che ha fatto ricorso alla mobilità e le motivazioni per cui ne ha fatto richiesta (cause derivanti dalla crisi economica, cessazione dell’attività, sospensione della licenza, mancati requisiti dei dipendenti o altre motivazioni);
l’elenco delle imprese e relativo nominativo - prive di dipendenti o con dipendenti a carico - che nel 2017 (riferito al semestre 1 Gennaio – 30 Giugno) hanno cessato l’attività e le motivazioni per cui hanno cessato l’attività stessa;
l’elenco delle imprese e relativo nominativo - prive di dipendenti o con dipendenti a carico - che nel 2018 (riferito al semestre 1 Gennaio – 30 Giugno) hanno cessato l’attività e le motivazioni per cui hanno cessato l’attività stessa;
l’elenco delle imprese e relativo nominativo (prive di dipendenti o con dipendenti a carico) che hanno sospeso la licenza individuale e le ragioni per cui hanno cessato l’attività stessa;
il numero dei dipendenti assunti - dalla mobilità e non - da parte di nuove imprese che hanno avviato l’attività nel semestre 1 Gennaio – 30 Giugno 2017; si chiede di conoscere anche il nominativo delle nuove attività;
il numero dei dipendenti assunti - dalla mobilità e non - da parte di nuove imprese che hanno avviato l’attività nel semestre 1 Gennaio – 30 Giugno 2018; si chiede di conoscere anche il nominativo delle nuove attività;
il numero dei dipendenti assunti da parte di imprese sammarinesi ai sensi dell’articolo 2 della Legge 29 Settembre 2017 N.115 e il nominativo dell’azienda che ha ricorso al provvedimento in oggetto;
il numero dei dipendenti assunti o distaccati, o assunti con altra tipologia contrattuale, dalle società che stanno operando per la realizzazione del progetto “Luxury Departement Store San Marino” ed il nominativo degli stessi in attuazione della delibera del Congresso di Stato n.5 del 1 Febbraio u.s.;

Comunicato stampa
Partito Democratico Cristiano Sammarinese