Logo San Marino RTV

La Società Unione Mutuo Soccorso ha presentato oggi alla Reggenza il 3° quaderno, collana SUMS, sul tema “La povertà a San Marino -anno 2018

26 lug 2019
La Società Unione Mutuo Soccorso ha presentato oggi alla Reggenza il 3° quaderno, collana SUMS, sul tema “La povertà a San Marino -anno 2018

Alle ore 12,00 di giovedì 25 luglio il Segretario di Stato alla Pubblica Istruzione, Marco Podeschi, ha presentato ai Reggenti la delegazione della Società Unione Mutuo Soccorso e la ricerca pubblicata nel 3°quaderno della collana SUMS, sul tema “La povertà a San Marino” a cura della prof.ssa Orietta Ceccoli. Il Presidente SUMS, Marino Albani, nel citare gli innumerevoli contributi che nel percorso storico dell’associazione hanno lasciato tracce importanti nell’evoluzione sociale ed economica della Repubblica, ha evidenziato che dal 2014 la SUMS opera attivamente nell’aiuto alle famiglie sammarinesi in difficoltà economiche ed esistenziali attraverso il Fondo di Solidarietà SUMS. La ricerca economico-statistica sulle tipologie e cause della povertà a San Marino, pubblicata nel 3° volume SUMS, rappresenta un passo ulteriore di analisi culturale e di studio delle criticità conseguenti alla lunga crisi economica del 2008 e il Presidente Albani ha auspicato che questo impegno di analisi, fondata su dati statistici, possa contribuire al dibattito che presto dovrà essere affrontato nel Paese dalle forze politiche e sociali per trovare soluzioni efficaci e tempestive attraverso la creazione di posti di lavoro e la concretizzazione di una politica per la casa. L’autrice della ricerca, Orietta Ceccoli, ha esposto brevemente i motivi della ricerca, in primis quello di realizzare un intervento di monitoraggio sull’operato del Fondo di Solidarietà SUMS e in parallelo l’esigenza di conoscere sulla base di dati, l’entità del fenomeno dell’attuale disagio economico ed esistenziale di famiglie sammarinesi. Ha precisato che attraverso l’analisi dei dati del Fondo di Solidarietà SUMS, dei dati della Caritas Diocesana e dei dati nazionali della relazione economico-statistica 2018 dell’Ufficio di Statistica e attraverso la comparazione dei valori percentuali e conseguenti valutazioni, è stato costruito il corpo della ricerca.

Ha poi elencato le cause principale della povertà da reddito nella Repubblica:
 - La disoccupazione e precarizzazione del lavoro giovanile e femminile,
 - La rottura dell’unità familiare attraverso le separazioni e divorzi;
 - I costi delle locazioni, dei mutui prima casa, delle utenze, delle mese scolastiche, asili nido e del fisco;
 - Il problema delle dipendenze in senso lato.

Comunicato stampa
Società Unione Mutuo Soccorso