Logo San Marino RTV

Locomix alla frutta: secondo atto: le Barnos e Gianni Bardi a Cor.te di Coriano

6 apr 2017
Locomix alla frutta: secondo atto: le Barnos e Gianni Bardi a Cor.te di Coriano
Sabato 8 aprile, alle ore 21,15, al Teatro CorTe di Coriano il secondo atto di “LoCo-Mix alla frutta”. Dopo la partenza “a razzo” di sabato scorso, con la galleria della romagnolità firmata dagli scatenati Zambianchi e Vasumi, il treno del buonumore di LoComix fa tappa sulle colline riminesi per una nuova divertente serata di cabaret in compagnia dei talenti lanciati sulla ribalta nazionale dal Festival per Comici Emergenti della Repubblica di San Marino, promosso dall’Associazione Culturale Locomotiva in collaborazione con la Compagnia Fratelli di Taglia.

Sul palco di CorTe salgono i sammarinesi Le Barnos e il cesenate Gianni Bardi. Le Barnos sono stati i primi vincitori di LoComix, nel 2001, successo da cui è partita un’ascesa che nell’arco di pochi anni li ha portati a calcare i più importanti palcoscenici italiani grazie agli indimenticabili Peruviani di Zelig. Sketch che sintetizza in modo esemplare la comicità surreale di Andrea Tamagnini, Marco Tamagnini, Gianni Bardi e Aleksandra Di Capua, sempre in bilico tra raffinato e crasso, tra nanetti da giardino, diapositive umane e improbabili chef stellati. Per l’occasione il gruppo ha in serbo una performance variegata e multicolore che andrà a inzuppare nel gustoso intingolo del repertorio dei Le Barnos, florilegio di 22 anni di scorribande esilaranti in tutti i teatri, i locali, le sagre e le cerimonie della Penisola, sunto di molteplici e fortunati spettacoli. Momenti di grande teatro comico alternati ai monologhi pleonastici sulla vita reale e su quella immaginaria del transfuga part-time Gianni Bardi, che ha intrapreso un proprio percorso artistico, parallelo a quello del gruppo, vincendo il Premio della Critica di LoComix 2014 e 2015. Le nuove ossessioni enogastronomiche, gli onnipresenti social network, i single non più giovani ma sempre giovanili, la reincarnazione e finanche le mensole saranno alcuni degli ingredienti di un blob teatrale altamente deflagrante, nel classico stile dei Paladini del Titan-Humor.
A dare ulteriore ritmo alla serata i tre Beati Precari: Massimo Modula a voce e chitarra, Giacomo Depaoli a percussioni e suoni e Fabrizio Flisi alla fisarmonica.

Prosegue la raccolta fondi promossa da Associazione Locomotiva, Gruppo Cisom di Rimini e Fratelli di Taglia per l’acquisto di una lavagna multimediale per la scuola “Giovanni Paolo II” di Monsampietro Morico (Fermo) colpita dal sisma dei mesi scorsi nel Centro Italia.